domenica, 4 Giugno 2023
22.4 C
Comune di Sassuolo
HomeReggio Emilia: rigettata l'istanza di rinnovo del permesso di soggiorno per una...




Reggio Emilia: rigettata l’istanza di rinnovo del permesso di soggiorno per una cittadina straniera dedita al meretricio

prostituzione5Continua, da parte della Polizia reggiana, l’attività quotidiana di vigilanza, controllo e contrasto al degrado nell’area della stazione ferroviaria storica e nelle vie del centro storico.

Nel contesto operativo, in via Turri la Polizia di Quartiere nei giorni scorsi a sera inoltrata, ha sorpreso una 49enne cittadina cinese intenta ad esercitare l’attività di prostituta. La donna con il permesso di soggiorno in scadenza si era presentata in Questura per chiedere il rinnovo dello stesso, ma le indagini della Squadra Investigativa dell’Ufficio Stranieri dimostravano che la cittadina orientale aveva dichiarato il falso poiché all’indirizzo indicato la ditta del proprio datore di lavoro era inesistente.
Vi era invece una impresa totalmente diversa da quella dichiarata, il cui titolare interpellato dichiarava di non aver mai conosciuto quella donna. Le false dichiarazioni della cittadina cinese, unite alla sua reale “attività”, hanno portato al diniego del rinnovo del permesso di soggiorno e al successivo allontanamento dall’Italia.

Questi, in sitensi, i risultati conseguiti negli ultimi tre giorni: 126 persone identificate, 39 italiani e 87 stranieri, dei quali 47 con precedenti di polizia;  3 Fogli di Via Obbligatori irrogati; 2 minori denunciati e riaffidati ai genitori per aver, al momento del controllo, fornito false generalità; 1 vettura, di proprietà di un cittadino straniero, sequestrata perché priva di copertura assicurativa.

Questa notte alle ore 02.30 le Volanti venivano inviate in via Keplero, ove erano state segnalate delle auto in fiamme.
La ricostruzione dei fatti, in collaborazione Vigili del Fuoco, consentiva di stabilire che il rogo era partito da una Fiat Punto per poi propagarsi a due vetture parcheggiate vicino; una prima valutazione dell’incendio non escluderebbe l’origine dolosa.
I proprietari delle due auto coinvolte di riflesso venivano invitati per la formalizzazione della denuncia.
Accertamenti in corso a cura della Squadra Mobile.

 

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie