sabato, 20 Aprile 2024
8.8 C
Comune di Sassuolo
HomeFiorano: il Consiglio Comunale approva modifiche ai regolamenti Tari , Tasi e...




Fiorano: il Consiglio Comunale approva modifiche ai regolamenti Tari , Tasi e Imu

Il Consiglio Comunale di Fiorano Modenese ha approvato alcune modifiche ai regolamenti della Tari, della Tasi e dell’Imu.
Una prima variazione riguarda la possibilità di compensare ai cittadini crediti da loro maturati su qualsiasi tributo comunale, detraendoli da debiti maturati con altri tributi. A motivare il provvedimento in particolare è stato il caso della Tares, l’imposta ora abolita, per la quale 1600 Fioranesi hanno diritto a rimborsi, nella maggior parte, di piccola entità per i quali sarebbe stato necessario effettuare altrettanti pagamenti specifici, con aumento di costi per l’ente, sia economici che di tempo e scomodità per i cittadini stessi. Invece, inserendo nei regolamenti della Tari, della Tasi e dell’Imu, la possibilità di compensazione tra tributi, sarà possibile restituire la somma detraendola dal dovuto di altre imposte.
Una seconda modifica, anch’essa valida per tutte e tre le imposte, si riferisce alla possibilità di rateizzare il pagamento dei tributi, su richiesta del contribuente nella ipotesi di temporanea situazione di obiettiva difficoltà finanziaria: 12 rate mensili per importi fino a 10.000 euro, 18 rate per importi fino a 50.000 e 24 mensilità per importi superiori a 50.001 euro. La rateizzazione comporta l’applicazione degli interessi al tasso legale vigenti. Mentre prima ogni richiesta di rateizzazione doveva essere istruita separamente e necessitava di specifici atti, con la modifica del regolamento si toglie ogni discrezionalità di risposta e si semplifica l’iter, con vantaggio sia per l’ente che per il cittadino. E’una variazione al regolamento motivata, soprattutto in questi anni di crisi, dall’aumento di richieste da parte in particolare di imprese e aziende.
Una terza modifica è relativa al regolamento Tasi, per la quale si introduce la possibilità del proprietario di accollarsi l’onere a carico dell’inquilino, a Fiorano fissato nel 10%.
Il contribuente e l’accollante devono presentare nei 90 giorni successivi al termine di versamento,una dichiarazione sottoscritta da entrambi con la quale attestino l’avvenuto accollo; generalità e codice fiscale del contribuente, generalità e codice fiscale dell’accollante, il tipo di tributo e l’ammontare dell’accollo.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie