mercoledì, 17 Aprile 2024
8.8 C
Comune di Sassuolo
HomeIl marchio della consorteria al vincitore del Palio di San Giovanni




Il marchio della consorteria al vincitore del Palio di San Giovanni

MarchiaturaCirca un mese fa, in occasione del Palio di San Giovanni, riceveva il diploma ufficiale della Consorteria e un cucchiaino d’oro per l’assaggio, oltre alla targa col “torrione d’oro” di Spilamberto. Ieri per Giuseppe Corradini, formiginese e vincitore dell’edizione 2014 della competizione, è arrivato il riconoscimento più importante: il Gran Maestro Luca Gozzoli si è recato presso l’acetaia per marchiare a fuoco le botti con il logo della Consorteria. L’Aceto Balsamico Tradizionale del signor Corradini si è conquistato il Palio con 315,167 punti, superando gli altri 11 finalisti, selezionati dagli esperti tra quasi 1.500 partecipanti.
Quella di Corradini è tradizionalmente un’acetaia a uso familiare, che Giuseppe ha cominciato a seguire raccogliendo il testimone del padre: la botte più vecchia ha oltre cento anni.

 

Nelle foto: Il Gran Maestro Luca Gozzoli marchia a fuoco le botti contenenti l’Aceto vincitore. Ad assistere il proprietario, Giuseppe Corradini

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie