sabato, 20 Aprile 2024
8.8 C
Comune di Sassuolo
HomeBologna: Alma Mater ai Campionati Universitari Europei di basket




Bologna: Alma Mater ai Campionati Universitari Europei di basket

CusbBasketIl Cus Bologna Basket, la squadra dell’Alma Mater Studiorum, parte per Rotterdam per partecipare al Campionato europeo universitario (1-8 agosto). E’ la quarta esperienza europea per il Cus Bologna e per il suo ateneo che, in campo cestistico, vanta quantomeno due primati: il maggior numero di scudetti vinti dall’ormai lontano 1946 a oggi – 15 titoli in feluca – e un bronzo continentale (nessun ateneo era mai riuscito a salire sul podio). Neo vincitore dello scudetto, il Cus Bologna è pronto per la sfida europea con una squadra di studenti universitari under 28 (si può giocare a livello universitario fino al compimento del ventottesimo anno d’età), quasi tutti di Bologna.

Tra i giocatori c’è un Nazionale di categoria, Matteo Chillo (classe 1993, di Bologna, iscritto a Scienze Motorie) e un giocatore della LegaDue, Patrick Baldassarre (1986, di Bologna, iscritto a Storia).

Il team: Filippo Albertini, Bologna, 1986, Economia e Diritto; Giorgio Broglia, Pesaro, 1986, Economia; Leonardo Burresi, Bologna, 1993, Management e Marketing; Gioacchino Chiappelli, Bologna, 1991, Management e Marketing; Stefano Chiarini, Bologna, 1990, Lingue e Letterature Straniere; Filippo De Pascale, Bologna, 1992, Economia Mercati e Istituzioni; Matteo Galli, Bologna, 1986, Lettere e Filosofia; Riccardo Iattoni, Bologna, 1992, Ingegneria Energetica; Luca Montanari, Bologna, 1992, Scienze Motorie; Matteo Montano, Bologna, 1992, Management e Marketing; Riccardo Castelli, Cuneo, 1988.

Lo staff tecnico: l’allenatore è Matteo Lolli, il vice è Davide Pulvirenti; il fisioterapista è Alessandro Vitti; il team manager è Agostino Briatico e il direttore Sportivo è Federico Panieri.

La squadra di basket del CUS Bologna si è portata a casa 15 titoli grazie a tanti fedelissimi che, anno dopo anno, hanno dato il loro contributo: l’esperienza con la maglia biancorossa è così speciale, infatti, da spingere tanti giovani a ritagliarsi uno spazio, nel corso dell’anno, per giocare con il sigillo dell’Alma Mater Studiorum. Tanti nomi ricorrenti e tanti nomi che, una volta raggiunto il limite giocatori che si trasformano in allenatori, direttori sportivi, accompagnatori e, a volte, semplici tifosi.

La partecipazione ai Campionati Universitari Europei del Cus Bologna, grazie al sostegno dell’Ateneo, arriva al termine di una stagione particolarmente difficile per il braccio sportivo dell’Alma Mater Studiorum, gestito da tre commissari straordinari: Lorenzo Lentini, oggi numero uno del Cusi, Antonio Dima, segretario generale della stessa struttura e Vincenzo Santis che dallo scorso ottobre ad oggi segue la società da sotto le Due Torri.

Sponsor. Alma Mater Studiorum – Università di Bologna; BolognaFiere; Bologna Verde; Sponsor tecnico: Macron Store Bologna; Media partner: Radio Bologna International.

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie