Inaugura venerdì la mostra “Fanti, Cavalieri e Re. I soldatini raccontano Bologna e il Medioevo”

BaruffaldinoInaugura venerdì 3 ottobre alle 17.30 al Museo Medievale, in via Manzoni 4,la  mostra  “Fanti,  Cavalieri  e Re. I soldatini raccontano Bologna e il Medioevo”.  Realizzata dal Museo Nazionale del Soldatino e Figurino storico di  Bologna  “Mario  Massaccesi”  in collaborazione con Istituzione Bologna Musei/Museo   Civico  Medievale,   l’espisizione  si  pone  l’obiettivo  di ripercorrere  la  storia  della  città  tra  il  XII  e il XV secolo, anche attraverso  i  suoi  personaggi  più  rappresentativi  come Taddeo Pepoli o Giovanni  II  Bentivoglio,  e  di ricostruire quello che contemporaneamente accadeva  in Europa. Un viaggio per rivivere la storia attraverso soldatini in  miniatura che riproducono fedelmente le araldiche e gli stendardi delle famiglie  nobili  bolognesi,  mostrando – attraverso ricostruzioni di scene realizzate  con  grande  dovizia  di particolari – come si svolgeva la vita nella Bologna Guelfa e in Italia nel periodo della battaglia della Fossalta (1249),  evento che vide i Bolognesi prevalere sulle truppe dell’Imperatore Federico  II  di  Svevia  e  decretò l’inizio del tramonto del Sacro Romano Impero.  Sono  ricostruiti  inoltre  lo sviluppo di Bologna e le vicende di quegli  stessi  anni nell’Europa attraversata e martoriata dalla guerra dei Cent’anni,  guerra che si combatté per rivalità dinastiche e per supremazie territoriali fra Regno d’Inghilterra e Regno di Francia.

All’interno  della mostra potranno essere ammirati oltre duecento soldatini in  miniatura,  di  cui  alcuni  realizzati  appositamente per l’occasione, costruiti  e  dipinti  anche  da campioni del mondo del settore, insieme ad altri provenienti da varie collezioni private italiane ed estere.

Si  segnala  inoltre la presenza di una serie di soldatini “toys”, figurini in  fusione  unica prodotti e dipinti in serie, realizzati in esclusiva per il  Museo  del   Soldatino,   che  riproducono  fedelmente  i simboli delle Società  e delle Corporazioni attive a Bologna nel XIII secolo. Sempre allo stesso periodo rimandano i soldatini autocostruiti (“models”), cioè formati da  più  pezzi  assemblati  fra  loro, magistralmente dipinti, raffiguranti portabandiera delle milizie.

A  corredo  dell’esposizione verranno inoltre esposti per la prima volta al pubblico  due  plastici  che riproducono fedelmente, il primo l’entrata del Carroccio  del Comune di Bologna attraverso le mura della città, il secondo il “Borgo del Tordello”, amena località della Toscana, durante un giorno di festa nel XIII secolo.

Alla mostra è legato il seguente  programma di appuntamenti:

Sabato 4 ottobre, ore 16

Per il ciclo “Il Sabato dei ragazzi”, laboratorio per bambini da 4 a 7 anni a  cura  di  Angela  Lezzi  e  Paolo  Cova (RTI Senza titolo s.r.l. e ASTER s.r.l.). Ingresso: € 4,00 (gratuito per un accompagnatore adulto)

 

Domenica 5 ottobre, ore 16.30

Visita  guidata alla mostra e laboratorio per bambini da 8 a 12 anni a cura di  Lucia  Salvatore  (Museo  Nazionale  del Soldatino), con la presenza di Andrea  Tessarini,  Campione  del  mondo models, e Angela Lezzi  (RTI Senza titolo s.r.l. e ASTER s.r.l.). Ingresso: € 4,00 (gratuito per un accompagnatore adulto)

 

Sabato 11 ottobre, ore 16

Per  il  ciclo  “Il  Sabato dei ragazzi”, laboratorio per bambini da 8 a 12 anni  a cura di Mike Naldi (Museo Nazionale del Soldatino), con la presenza di  Andrea  Benussi  (Campione  del mondo models) e Angela Lezzi (RTI Senza titolo s.r.l. e ASTER s.r.l.). Ingresso: € 4,00 (gratuito per un accompagnatore adulto)

 

Domenica 12 ottobre, ore 16.30

“Bologna nel Medioevo, tra professori e cavalieri” Visita  guidata  alla  mostra  e  al  museo a cura di Paolo Cova (RTI Senza titolo s.r.l. e ASTER s.r.l.).

 

Sabato 18 ottobre, ore 16

Per  il ciclo “Il Sabato dei ragazzi”, laboratorio a cura di Angela Lezzi e Paolo Cova (RTI Senza titolo s.r.l. e ASTER s.r.l.).

 

Sabato 25 ottobre, ore 16

Per il ciclo “Il Sabato dei ragazzi”, laboratorio per bambini da 4 a 7 anni a cura di Lucia Salvatore (Museo Nazionale del Soldatino) e Paolo Cova (RTI Senza  titolo  s.r.l.  e ASTER s.r.l.), con la presenza di Massimo Pasquali (Campione del mondo models).

 

Sabato 1 novembre, ore 16

Per  il  ciclo  “Il  Sabato dei ragazzi”, laboratorio per bambini da 8 a 12 anni  a  cura di Angela Lezzi e Paolo Cova (RTI Senza titolo s.r.l. e ASTER s.r.l.).

 

Sabato 8 novembre, ore 16

Per il ciclo “Il Sabato dei ragazzi”, laboratorio per bambini da 4 a 7 anni a  cura  di  Angela  Lezzi  e  Paolo  Cova (RTI Senza titolo s.r.l. e ASTER s.r.l.).

 

Domenica 9 novembre, ore 16.30

In  occasione dell’ultimo giorno di apertura della mostra, visita guidata e laboratorio  per  bambini  da  8 a 12 anni a cura di Lucia Salvatore (Museo Nazionale  del  Soldatino),con  la  presenza di Mario Venturi (Campione del mondo models).

 

“Fanti, Cavalieri e Re. I soldatini raccontano Bologna e il Medioevo”

A cura di: Andrea Ventura, Museo Nazionale del Soldatino e Figurino storico di Bologna “Mario Massaccesi” Massimo Medica, Istituzione Bologna Musei | Area Arte antica – Museo Civico Medievale

Sede e informazioni: Museo Civico Medievale via Manzoni, 4 Bologna Tel. 051.2193916 o 051.2193930 museiarteantica@comune.bologna.it www.museibologna.it/arteantica

Periodo: 3 ottobre – 9 novembre 2014

 

Inaugurazione: La mostra verrà inaugurata 3 ottobre, alle ore 17.30

Orari d’apertura: martedì-venerdì: 9.00-15.00 sabato, domenica e festivi infrasettimanali: 10.00-18.30 Chiuso: lunedì (feriali), 1° Maggio

Ingresso: biglietto museo (€ 5,00 intero / € 3,00 ridotto)