Ladri di ortaggi agli “Orti sul Secchia”. Due denunce del Commissariato

ladri-ortiGli anziani degli “Orti sul Secchia” che sin dalla prime ore dell’alba dedicavano tutto il loro tempo alla crescita degli ortaggi, trovavano l’amara sorpresa quando i loro prodotti erano pronti per essere raccolti. Non solo piccoli furti ma “completo raccolto”, oltre al danneggiamento della struttura e delle piante. Nel corso degli ultimi mesi sono state svariate le segnalazione che gli anziani dell’associazione hanno fatto al Commissariato di Polizia, perché i loro erbaggi venivano ‘predati’ durante la notte. Il rammarico di queste persone è  stato raccolto in più occasioni dal Dirigente del Commissariato che ha disposto un’intesa attività di controllo del luogo. Nel momento in cui gli ortaggi erano pronti all’uso, gli uomini del Commissariato si sono preparati per accogliere all’arrivo la ‘banda della raccolta’. Ieri erano appena passata le 23:00 quando due uomini, approfittando dell’oscurità della notte, muniti di torce da speleologo sulla fronte hanno scavalcato la recinzione ed hanno iniziato a raccogliere gli ortaggi presenti riempendo dei sacchi di colore nero per l’immondizia incuranti che il terreno era stato reso particolarmente intriso dalla pioggia caduta in precedenza.

Gli agenti hanno, immediatamente, circondato la zona e quando i due hanno iniziato a portare fuori dal recinto i sacchi sono stati bloccati, ostacolati nel caso di fuga dalle scarpe piene di fango. Accompagnati in ufficio i ladri sono stati identificati in due cittadini albanesi di 35 anni  residenti in zona in quali non avendo precedenti penali sono stati stati denunciati in stato di libertà per furto aggravato e ammoniti sulle gravi conseguenze del loro gesto. La refurtiva è stata immediatamente restituita al Presidente dell’associazione.