Matinée in villa e La notte dell’arte, a Sassuolo il 19 e 23 Ottobre

Villa_Giacobazzi

‘Matinée in villa’ – in calendario ogni seconda domenica del mese  e straordinariamente posticipato nel mese di ottobre alla terza domenica per motivi organizzativi – affronta il tema “Case della vita” le raffinate dimore dei più noti personaggi  della cultura, dell’arte, dello spettacolo e della moda, con la conferenza gratuita a cura di Luca Silingardi, storico dell’arte, in programma a Villa Giacobazzi il 19 Ottobre con inizio alle ore 10.30.

La splendida villa del regista Luchino Visconti a Ischia, quella originalissima dello scrittore Curzio Malaparte a Capri,  ma anche la più antica dimora di Madame Récamier in rue du Mont-Blanc a Parigi, raffinato “tempio” del gusto napoleonico ideato dagli architetti Charles Percier e Pierre-Françoise Fontaine, o la “casa della vita” dell’anglista Mario Praz a Roma, icona di stile della “filosofia dell’arredamento”,
e quella calda e opulenta del ballerino russo Rudolf Nureyev a Parigi hanno tutte in comune una straordinaria personalità, che le rende specchi dell’anima di chi le ha sognate, plasmate, amate e vissute.
Anche Villa Giacobazzi fu la dimora di una scrittrice, la contessa Leontine Giacobazzi Giorgi di Vistarino, che in essa ha lasciato una vivida traccia del proprio essere e di un raffinato “bell’abitare”.
Proiettando le immagini di queste e di altre “case d’artista”, Luca Silingardi ne illustrerà lo stile e i pezzi più pregiati in una piacevole conversazione con i presenti, come sfogliando le pagine di un bellissimo libro illustrato.

Partecipazione gratuita, senza obbligo di prenotazione, fino a esaurimento dei posti disponibili

****

carani_epoca‘La notte dell’arte’  gusto e cultura sotto la luna e le stelle, è invece in programma Giovedì 23 ottobre 2014 con la tradizionale cena in ristorante sassolese, a menu e prezzo concordato,  assieme all’esperto che a seguire terrà la visita guidata notturna: Il Viale XX Settembre, luoghi e miti di una delle strade più amate della città.

Da quando negli anni trenta del Novecento fu costruito il Teatro Carani, viale XX Settembre – da sempre per i sassolesi “il viale” per antonomasia – è diventato il fulcro della vita sociale e dei divertimenti in città. Lungo questa strada, che d’estate regala ai passanti l’ombra fresca e il profumo dei suoi splendidi tigli e d’inverno le poetiche immagini dei rami imbiancati dalla neve, si sono venuti a concentrare i locali e i luoghi d’incontro preferiti dalle compagnie dei sassolesi, al punto da diventare, negli anni della “dolce vita” e del boom economico, la “Via Veneto” cittadina. Il Supercinema Cristallo, con l’omonimo bar e la sua distesa di tavolini, il dancing estivo e cinema all’aperto Giardino d’estate, la discoteca Otto Club e la pizzeria Otto+Otto, il Teatro e il Bar Carani, l’Albergo Regina e la Pasticceria Stefano, anche nota come “bar delle vergini”, hanno fatto da cornice alla giovinezza e alla maturità di centinaia di sassolesi. Ma qui, fin dal 1909, fu costruito anche il primo palazzo delle scuole, presso il quale erano anche la Scuola di Disegno e la Biblioteca Comunale, ed anche eleganti villini di gusto liberty che, come per altre dimore e giardini che vi prospettavano, non di rado sono stati travolti da un frenetico rinnovamento urbano che a loro ha preferito imponenti e incombenti condominii signorili in cui la nuova upper-class del distretto ceramico ha soggiornato prima di trasferirsi, a partire dagli anni settanta del Novecento, nei nuovi quartieri residenziali di villette a ridosso della collina.
Un’affascinante narrazione notturna e un’occasione da non perdere per scoprire, magari dopo una deliziosa cena a un prezzo davvero straordinario – solo 20 euro!!! – presso il Salotto Regina di Sassuolo, un curioso tassello della storia della città in compagnia di Luca Silingardi.

Programma:

ore 20.00
Cena presso Salotto Regina
viale XX Settembre 31 – Sassuolo

Menu
Bis di spaghetti: Spaghetto alla chitarra con guanciale e porro rosolati e spolverata di parmigiano in crosta e pepe e Spaghetto classico con pomodori al forno conditi, dadolata di melanzane, olive nere, feta e basilico fresco
Gnocco e tigelle: Gnocco e tigelle con salumi misti emiliani + lardo e parmigiano + composte di cipolla di Tropea e di peperone rosso + piccolo pinzimonio + stracchino e rucola
Dessert: Selezione di piccola pasticceria con dolce al cucchiaio

Lambrusco “Il Tasso” (Fattorie Moretto) e Vino spumante bianco “Gigolo” (Val D’Oca), acqua e caffè inclusi

Prezzo concordato: € 20,00 a persona

ore 22.00
Visita guidata notturna alla scoperta dei luoghi e dei miti del Viale XX Settembre
in una suggestiva cornice notturna
a cura di Luca Silingardi, storico dell’arte

partecipazione libera
ritrovo in viale XX Settembre, davanti al Salotto Regina.

Prenotazione obbligatoria per la sola cena  presso l’Ufficio Relazioni con il pubblico: 0536 1844801