PD e Lista Civica Pistoni: “Sassuolo chiede alla Regione la “cura del ferro” per il Distretto”

ferrovia_treno_modena_sassuoloIn occasione del Consiglio Comunale di Sassuolo, che si è tenuto il 30 settembre, è stato approvato un importante odg che chiede alla Regione priorità e certezze per gli investimenti riguardanti la mobilità su ferro  nel Distretto Ceramico.  Partendo dalla constatazione che gli attuali standard di tratte e servizi non soddisfano la cittadinanza, ma anzi sono percepiti spesso come non appropriati, il documento recepisce tali preoccupazioni e chiede innanzitutto un impegno alla Regione per assicurare fondi e mezzi alle tratte Modena – Sassuolo e Sassuolo – Reggio Emilia. 

Alla Regione si chiede, inoltre,  un piano di sviluppo complessivo per le due direttrici, rendendo così il Distretto un vero e proprio polo entro il quale spostarsi utilizzando il ferro, potendo anche accedere alla stazione passeggeri AV Mediopadana di Reggio Emilia. A questo scopo viene rimarcato come solo la realizzazione, ormai non più differibile, del collegamento per il trasporto merci tra gli scali di Dinazzano e Marzaglia potrá liberare le piene potenzialitá che la linea ferroviaria pedemontana nel suo insieme può esprimere.

L’ordine del giorno in consiglio comunale, ed é un particolare rilevante, é stato inoltre approvato non solo dai consiglieri del PD e della Lista Civica Pistoni, ma anche dal M5S e dalla Lista Barbieri con l’astensione dei Sassolesi e di Forza Italia, con l’unico voto contrario di uno dei consiglieri di FI.

(Gruppo Consigliare PD Sassuolo – Gruppo Consigliare Lista Civica Pistoni)