Sicurezza a Novellara: l’amministrazione comunale intende verificare tutte le aree del territorio dove vi sono condizioni abitative al limite


Alessandro-BracchiLa salute e il welfare collettivo passano anche dall’attenzione alle condizioni abitative dei residenti. L’amministrazione comunale di Novellara intende verificare tutte le aree del territorio Novellarese dove vi sono condizioni abitative al limite. A tal fine è stata istituita una commissione interna all’ente che si riunirà per la prima volta il 16 Ottobre. Tale commissione riunirà diverse professionalità già presenti all’interno dell’ente con l’obiettivo di mettere a fattor comune le competenze dei vari settori: anagrafe, servizi sociali, uso e assetto del territorio e la polizia municipale.

Per il Vice Sindaco Alessandro Bracchi l’obiettivo di tale commissione interna è strategico: “E’ necessario trovare mezzi e strumenti (normativi e non) per cercare di evitare, prevenire e sanare situazioni abitative precarie” e prosegue: “l’attuale normativa inibisce fortemente le amministrazioni nel poter fare un controllo realmente efficace sulle richieste di residenza e sui nuovi ingressi in genere. E’ evidente che i margini di manovra sono assolutamente limitati ma l’intento iniziale è quello di effettuare una mappatura del territorio, unendo le competenze e le esperienze che si hanno a disposizione sul territorio (regolamenti, procedure, ecc) per monitorare e possibilmente intervenire su determinati fenomeni (sovraffollamento, alloggi obsoleti, condizione igieniche precarie, segnalazione di spostamenti anomali, ecc)”

L’amministrazione, per quanto possibile, intende prodigarsi per garantire al meglio la salute del cittadino che passa inevitabilmente dall’idoneità abitativa degli alloggi e dal controllo rigoroso atto ad evitare e sanare situazioni di degrado e di illegalità.