Soddisfazione dell’Unione delle Bonifiche dell’Emilia Romagna per la nomina di Vincenzi presidente ANBI

Pederzoli-VincenziL’Unione delle Bonifiche dell’Emilia Romagna (URBER) ha colto con soddisfazione la decisione del Consiglio di ANBI di nominare il modenese Francesco Vincenzi alla presidenza nazionale del sistema di bonifiche. Le qualità gestionali ed operative di Vincenzi, presidente del Consorzio di Burana, hanno consentito di contribuire in modo decisivo, insieme ad URBER, alla mitigazione di gravi problematiche vissute nei difficili momenti che hanno sottoposto nell’ultimo periodo il territorio regionale, ed in particolare quello di Modena, a violenti fenomeni metereologici come il terremoto e l’alluvione del Secchia.
L’ esperienza diretta, maturata in un comprensorio sempre più al alto rischio dal punto di vista geomorfologico, potrà rappresentare un aiuto in più anche nell’ analisi e nelle proposte per un paese, come l’Italia, che vive quotidianamente le stesse gravi problematiche dell’ Emilia Romagna. Nel processo di rinnovamento aperto da ANBI, l’Unione delle Bonifiche dell’Emilia Romagna, augura a Francesco Vincenzi al neo direttore generale Massimo Gargano e al Consiglio tutto, in cui figura anche il vicepresidente bolognese Giovanni Tamburini (presidente della Bonifica Renana), un buon lavoro per le impegnative e stimolanti sfide che li attendono. Un ringraziamento sentito per aver contribuito, nel corso degli anni, con indubbia capacità ed eccelsa professionalità a definire le linee guida della bonifica moderna va esteso al direttore generale uscente Anna Maria Martuccelli.