C Nazionale: Nuti BSL San Lazzaro-Bmr Basket 2000 Scandiano 58-72

BMR-Fabio-GruossoUna Bmr incurante delle assenze sfodera una gran prestazione collettiva e debutta in C nazionale espugnando San Lazzaro: un successo mai in discussione, con punte di vantaggio che hanno sfiorato il +30, sintomo di grande forza mentale nel reagire alle difficoltà. Alla palla a due, infatti, oltre al lungodegente Brogio si somma il forfait di Bartoccetti: nei 10, dunque, ci sono ben cinque giocatori nati dopo il 1994, di cui il più “vecchio”, Alberto Spaggiari, parte in quintetto in cabina di regia. La Bmr, come detto, parte con grande piglio e resta in vantaggio per tutti i 40’: la trascina Gruosso (24 punti e 7 rimbalzi), ma tutti portano il loro contributo. San Lazzaro, nonostante l’ex Pulvirenti, sembra incapace di reagire e scivola ben presto oltre il -20, riuscendo a rialzare la china solo nel finale: quando i bolognesi, però, arrivano a -11, è Bertolini (in campo 40’ filati) a caricarsi sulle spalle i compagni e a chiudere definitivamente la contesa. Prossimo appuntamento domenica 12 ottobre alle 18: al PalaRegnani arriverà Fiorenzuola.

NUTI BSL SAN LAZZARO-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 58-72

SAN LAZZARO: Degli Esposti 2, Lolli 6, Sabattani 4, Pulvirenti 16, Fabbri 7, Fin 11, Curione, Chiapparini 9, Sgorbati 3. All. Rocca.

BASKET 2000 SCANDIANO: Astolfi 10, Bertolini 21, Pedrazzi, Giordano, Zannini, Levinskis 4, Gruosso 24, Spaggiari A., Germani 9, Ferrari 4. All. Spaggiari L.

Arbitri: Zambelli di Cesena e Cicognani di Ravenna.

Note: parziali 11-24, 25-41, 35-57.

In foto Fabio Gruosso, classe 1983