domenica, 25 Settembre 2022
16.5 C
Comune di Sassuolo
HomeI Carabinieri di Sassuolo arrestano due persone per tentata rapina




I Carabinieri di Sassuolo arrestano due persone per tentata rapina

carabinieri-sassuoloI carabinieri di Sassuolo nella serata di ieri hanno arrestato due cittadini albanesi di 28 e 22 anni per tentata rapina e nello stesso tempo hanno chiarito le circostanze in ordine al ritrovamento in un campo di Formigine il giorno 19 novembre di un terzo cittadino albanese di 28 anni in stato di coma con una ferita alla testa, attualmente ricoverato all’ospedale di Modena in pericolo di vita.

A seguito delle indagini e dei rilievi eseguiti  si e’ potuta ricostruire parte della vicenda.

I tre albanesi il giorno 18 novembre da Sassuolo, luogo ove risiedono e lavorano, alle 03,00 circa si recavano a Formigine (mo) e, dopo aver parcheggiato la propria autovettura a circa un chilometro dalla giochi “Boowling”, in via giardini sud, mentre uno rimaneva a fare da palo, gli altri due previa effrazione finestra del locale, travisati con un passamontagna si introducevano all’interno.

I due pero venivano sopresi nell’atto forzare macchinette videopoker dal custode della struttura che veniva svegliato dai rumori. Ne nasceva una violenta colluttazione nella quale il custode utilizzava per difendersi un tubo di ferro.

Vistisi scoperti  i tre fuggivano. Sul posto intervenivano i cc della stazione di Formigine e del nucleo operativo e radiomobile che effettuavano i rilievi tecnici del caso  repertando anche le copiose tracce di sangue presenti.

A seguito delle immediate indagini ieri mattina venivano individuati i due arrestati che condotti presso gli uffici del comando compagnia carabinieri di Sassuolo collaborando con gli investigatori ammettevano le loro responsabilità in ordine alla tentata rapina. Dichiarazioni che venivano confermate nella serata di ieri davanti al dottoressa Natalini p.m. che ha diretto l’indagine e che hanno permesso di avvalorare la prima ipotesi, e cioe’ che l’uomo ritrovato in stato di coma fosse uno dei tre malviventi che avevano tentato la rapina e che a causa probabilmente di un colpo inferto nella colluttazione con il custode aveva successivamente perso i sensi in un campo del centro cittadino di Formigine.  Il  fermo dei due albanesi è stato convalidato e tenuto conto della collaborazione fornita e del loro stato di incensurati è stato concesso l’arresto domiciliare.

La procura in ordine ai fatti ha disposto gli opportuni e ulteriori accertamenti per chiarire tutti gli aspetti della vicenda anche in ordine alla legittima difesa posta nella circostanza dal custode.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie