lunedì, 26 Settembre 2022
14.1 C
Comune di Sassuolo
HomeLa Polizia Municipale dell’Unione del Frignano sbarca sui Social Network




La Polizia Municipale dell’Unione del Frignano sbarca sui Social Network

MunicipaleFrignanoNetworkDa oggi la Polizia Municipale dell’Unione del Frignano sbarca sui Social network. La Polizia Municipale Corpo Unico del Frignano ha competenza territoriale sui comuni di Fanano, Fiumalbo, Lama Mocogno, Pavullo nel Frignano, Pievepelago, Polinago, Riolunato, Serramazzoni.
Per seguire la PM del Frignano su Twitter: @PMdelFrignano – Cliccare “Mi piace” sulla Pagina Facebook della PM del Frignano: https://www.facebook.com/PMFrignano

Le ragioni della presenza della PM del Frignano sui social network? Conoscenza, collaborazione, fiducia, trasparenza e informazioni affidabili.

Insomma, un modo in più per essere una polizia locale moderna e pienamente al servizio della propria comunità.

Spesso, parte della percezione di insicurezza provata dai cittadini è dovuta alla mancanza di informazioni qualificate, all’incertezza su ciò che accade e su ciò che sta facendo chi dovrebbe tutelarli, al senso di isolamento che si prova davanti ad una società che muta sempre più rapidamente.

Sulla vivibilità delle nostre città incidono quotidianamente molti fattori, a partire dal rispetto delle norme che regolano il vivere comune, passando per le caratteristiche urbanistiche e morfologiche del territorio, fino alla forza del capitale sociale, ovvero quel tipo di legame tra le persone che condividono gli stessi spazi.

In questo contesto, la Polizia Municipale deve avere anche un ruolo di ricucitura e rafforzamento, che può svolgere a partire certamente dall’offrire un servizio qualificato e professionale, ma anche creando un circuito virtuoso di comunicazione efficace con i cittadini, attraverso strategie di rassicurazione, di potenziamento di un legame di fiducia, basato sulla trasparenza, la reciproca conoscenza e la mutua collaborazione.

Ovviamente il lavoro della Polizia Municipale non è stare sui social network, ma svolgere bene le tante attività di cui ha competenza, ma stare anche sui social network rappresenta una cassa di risonanza importante, un veicolo di diffusione di comportamenti corretti, un modo in più per mostrare come sotto la divisa ci siano persone che svolgono con professionalità e umanità un lavoro complesso e importante.

Da oggi quindi potrete leggere tweet o post della Polizia Municipale dell’Unione del Frignano che vi segnalano, ad esempio:

–        eventuali criticità della viabilità su cui stanno intervenendo (incidenti, ecc.)

–        eventi pianificati che producono modifiche più o meno consistenti o variabili alla viabilità (cantieri, ecc.);

–        suggerimenti per viabilità alternative, consentendo così ai cittadini di adattare le proprie abitudini per minimizzare i disagi

–        messaggi informativi/formativi di educazione stradale o, più in generale, di educazione civica

–        indicazione su alcune delle attività svolte dalle pattuglie esterne in tempo reale, associati a messaggi informativi-educativi sul comportamento alla guida;

–        segnalazioni di eventi di vario genere di interesse generale in relazione alla sicurezza degli spazi pubblici;

–        condivisione di momenti operativi di servizio alla cittadinanza

–        molto altro…

Questo nuovo modo di rapportarsi ai cittadini anche sui social network rappresenta quindi un “esperimento” informativo-formativo e in prospettiva un’azione orientata alla funzione di rassicurazione sociale: infatti una buona e qualificata comunicazione riduce l’incertezza, consente maggiore consapevolezza nei propri comportamenti di ogni giorno e rafforza la percezione di una polizia locale al passo con i tempi, al servizio della comunità e che non fa solo multe!

In ultimo, se il ruolo di rassicurazione passa anche dal “ricucire” i legami sociali, tutto questo sarà ancora più potente se le tante realtà presenti sul territorio (associazioni, gruppi sportivi, testate di informazione locale, radio locali, privati cittadini, ecc.) vorranno collaborare alla diffusione delle informazioni con un semplice “condividi” o un “retweet”, per rilanciare la comunicazione ed amplificare il raggio di azione.

Una comunità che collabora è una comunità più sicura.

 

Attraverso la comunicazione sui social network, l’esposizione delle attività può diventare una grande opportunità anche in termini di prevenzione: prevenire comportamenti scorretti, prevenire incidenti, prevenire situazioni spiacevoli o conflittuali. Maggiore e migliore prevenzione abbinata alla trasparenza significa infatti una migliore efficacia nell’azione di controllo, proprio della Polizia locale.

 

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie