lunedì, 26 Settembre 2022
14.1 C
Comune di Sassuolo
HomeFormigine: Consiglio Comunale del 27 novembre




Formigine: Consiglio Comunale del 27 novembre

Consiglio-comunale-2014-FormigineSi è riunito ieri sera, giovedì 27 novembre, il Consiglio comunale. In apertura dei lavori, il presidente del civico consesso Elisa Parenti e il sindaco Maria Costi hanno voluto condividere con i consiglieri e con il pubblico presente, il prestigioso riconoscimento dell’Oscar di Bilancio della Pubblica Amministrazione 2014, consegnato di recente a Roma al Comune di Formigine. “Questo premio ci riempie di orgoglio – è stato detto – perché valorizza il lavoro di ricerca e sintesi di informazioni che ha coinvolto gli uffici comunali grazie alla professionalità dei quali abbiamo ottenuto l’attestato di Comune virtuoso sotto il profilo della trasparenza, completezza, semplicità e correttezza della comunicazione sul bilancio”.

E’ stata poi discussa l’interpellanza sulla sicurezza presentata dal Movimento 5 Stelle, alla quale il Sindaco Costi ha risposto illustrando la situazione sul territorio formiginese dove i dati trasmessi dalle Forze dell’Ordine evidenziano, tra l’altro, un notevole calo delle rapine e l’assenza completa di episodi con risvolti violenti. “Nonostante questi riscontri confortanti, siamo consapevoli che la cittadinanza è preoccupata in particolare per i reati predatori in abitazione e sulle autovetture – ha affermato il Sindaco – a tal proposito, ho incontrato nei giorni scorsi il Prefetto e il Comandante dei Carabinieri di Sassuolo che mi hanno garantito che continueranno a mantenere un alto livello di attenzione sul territorio. Così come proseguiremo nei controlli dei quartieri residenziali con i servizi integrati della Polizia Municipale e del volontariato partner che godono dell’apprezzamento dei cittadini ai quali chiedo di collaborare come sempre, segnalando situazioni o persone sospette”.

A seguire, il Consiglio ha votato l’adeguamento delle convenzioni per la gestione dei sistemi informatici e telematici, delle funzioni del servizio sociale e delle funzioni dello sportello unico delle attività produttive che allargano, a livello di Unione dei Comuni, le competenze anche ai Comuni di Frassinoro, Montefiorino e Palagano.

Un ampio dibattito ha interessato le mozioni sulla viabilità da adeguare in via Pascoli, via S.Giacomo presentata dalla Lista Civica per Cambiare (che è stata respinta) e sui piani ex Cantina e San Giacomo Ovest presentata dal PD (accolta con il voto della maggioranza, astenute le minoranze). Quest’ultima stimola l’Amministrazione ad attivarsi con tutte le azioni di sua competenza, per sollecitare la conclusione anche per stralci delle opere di urbanizzazione dei due comparti e la relativa presa in carico entro il 2015. Gli interventi si dovranno coordinare con le future trasformazioni del comparto Coop Bonollo e il by pass Corassori.

Il Consiglio ha votato all’unanimità l’ordine del giorno sull’economia sostenibile presentato dal consigliere del PD Bonini. Nel corso degli ultimi anni, anche sul territorio, si sono sviluppate diverse e varie forme di attività caratterizzate dal coinvolgimento di persone e famiglie orientate a dare contenuti etici, sostenibili e solidaristici nella scelta dei prodotti, negli stili di vita, di produzione e di consumo. “Si tratta di un fenomeno, allo stesso tempo sociale ed economico – ha spiegato Bonini –  che risulta tanto più interessante in questo periodo di grave crisi economica, anche al fine di promuovere nuove attività contro la disoccupazione, per promuovere l’occupazione giovanile e per caratterizzare nel segno della sostenibilità socio-ambientale l’auspicabile ripresa e lo sviluppo del territorio”.

Infine, è stata respinta la mozione del Movimento 5 Stelle per il conferimento della cittadinanza onoraria ad Antonino Di Matteo. In aula la maggioranza, pur condividendo lo spirito dell’iniziativa, ha chiesto prima di presentare una mozione a nome di tutto il Consiglio comunale, poi un emendamento al testo del Movimento 5 Stelle nel quale veniva inserito di “partecipare fattivamente alle iniziative organizzate dal sindaco Giancarlo Muzzarelli del Comune di Modena per il conferimento della cittadinanza onoraria, chiedendo di prevedere la partecipazione dei sindaci della Provincia di Modena all’avvenimento, in quanto lo stesso magistrato antimafia ha nella stessa mattinata di ieri giovedì 27 novembre, accettato formalmente la proposta di cittadinanza onoraria, nel contesto di un evento di portata provinciale, già formulatagli dal Sindaco del capoluogo”.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie