domenica, 25 Settembre 2022
16.5 C
Comune di Sassuolo
HomeSuccesso per la presentazione a Scandiano del nuovo volume del Centro Studi...




Successo per la presentazione a Scandiano del nuovo volume del Centro Studi Lazzaro Spallanzani

Si è tenuta ieri pomeriggio alle ore 18 presso la Sala del Consiglio Comunale a Scandiano la presentazione dell’ultimo volume dato alle stampa dal Centro Studi Lazzaro Spallanzani dal titolo “Nel nome di Lazzaro. Saggi di storia della scienza e delle istituzioni scientifiche tra il XVII e il XVIII secolo” Edizioni Pendragon di Bologna. Il volume è il frutto di un prezioso lavoro di 12 giovani studiosi provenienti da tutta Italia e rappresenta uno dei risultati della proficua collaborazione che da oltre venti anni vede il Centro Studi Spallanzani e il Comune di Scandiano promuovere iniziative riguardanti la ricerca storica sulla vita e le opere dell’illustre concittadino e dei grandi scienziati del Settecento reggiano e la realizzazione di progetti nel campo della divulgazione della cultura scientifica in collaborazione anche con diverse istituzioni nazionali, locali e le scuole del territorio. Ilaria Ampollini, Fabrizio Baldassarri, Rossella Baldi, Ilaria Bortolotti, Giuseppina D’Antuono, Dario De Santis, Giulia Delogu, Marta Farina, Francesco Luzzini, Maurizio Romano, Ruggero Sciuto e Stefano Spataro sono i 12 giovani che hanno voluto prendere parte al concorso indetto dal Centro Studi in occasione delle celebrazioni del ventesimo anniversario svoltesi tra la fine del 2012 e tutto il 2013.

Alla serata di ieri erano presenti diversi tra i giovani studiosi il cui lavoro è confluito nel volume presentato provenienti da Catania, da Napoli, da Milano, da Bologna e da altre regioni italiane; i contributi alla serata sono stati del Presidente del Centro Studi Spallanzani, Bruno Cavalchi; del Sindaco di Scandiano Alessio Mammi; del Prorettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia Luigi Grasselli; di Franca Spallanzani socia del Centro Studi e studiosa di Lazzaro Spallanzani, sono poi intervenuti alcuni degli studiosi presenti per presentare la loro ricerca. In sala, tra il numeroso pubblico, alcuni rappresentanti delle associazioni scandianesi, studiosi provenienti da altre Università, soci del Centro Studi e appassionati di materie scientifiche.

Questo volume” afferma Alberto Pighini, Assessore ai Saperi del Comune di Scandiano “è il segno che il lavoro fatto insieme al Centro Studi è aperto all’innovazione ed è indirizzato non solo a seminare nel territorio scandianese, ma si rivolge all’intero mondo dei giovani che intendono studiare, ricercare, analizzare e promuovere la cultura e la ricerca scientifica. Siamo consapevoli come amministrazione comunale che le scienze hanno un’incidenza determinante nella vita di ognuno di noi e che occorre guardare alla divulgazione della cultura scientifica in modo diverso: come iniziativa importante, da condurre con razionalità paragonabile a quella che di deve usare nella ricerca, contrastando e indirizzando diversamente lo sviluppo di una società , in cui si assegna alla diffusione dei prodotti tecnologici il significato di ‘status symbol’ e veicolo di felicità. Pensiamo che mantenere viva l’attenzione per la cultura scientifica, stimolarne la ricerca partendo dalla sua storia, favorirne la divulgazione, significhi garantire ai cittadini l’effettivo esercizio dei diritti democratici. Come Amministrazione continueremo ad impegnarci, affinchè, nelle profettualità future, siano ben presenti occasioni di crescita culturale, confronto interdisciplinare e spazi per l’attività di giovani studiosi”

Ora in onda:
________________












Ultime notizie