domenica, 25 Settembre 2022
16.5 C
Comune di Sassuolo
HomeServizi straordinari di prevenzione della Polizia ferroviaria. Ritrovato anche il pc di...




Servizi straordinari di prevenzione della Polizia ferroviaria. Ritrovato anche il pc di una giovane cantante dello Zecchino d’Oro

Polizia-Ferroviaria-BoNell’ultimo fine settimana, nel corso di servizi anche straordinari in ambito ferroviario disposti  in previsione dell’aumento esponenziale dei passeggeri in occasione delle Festività Natalizie, il personale della Polizia di Stato, in servizio presso il Compartimento di Polizia ferroviaria per l’Emilia Romagna, ha identificato 733 persone, di cui 246 con precedenti di Polizia e 33 minorenni, 13 denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziarie e contestato 22 sanzioni amministrative.

In particolare, nella stazione di Bologna Centrale, nel corso dei servizi di prevenzione e repressione dei reati, effettuati sia all’interno della stazione che nelle immediate adiacenze, una pattuglia di Agenti ha rintracciato e tratto in arresto il cittadino romeno C. S. P. di 24 anni ricercato dall’ Autorità Giudiziaria di Torino; all’alba di domenica, personale del Settore Operativo, in concorso con Agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto, in servizio di scorta notturna a bordo del treno ICN 774, hanno tratto in arresto il cittadino nigeriano I. R. di 23 anni, trovato in possesso di un chilo e duecento grammi di hascisc; sono stati, inoltre, denunciati a piede libero sei cittadini italiani per vari reati (truffa, false attestazioni sull’identità personale, danneggiamento, atti contrari alla pubblica decenza) mentre due stranieri, un dominicano ed un marocchino, sono stati a loro volta deferiti all’Autorità Giudiziaria in quanto inosservanti all’ordine di allontanamento dal territorio dello Stato emesso dalle competenti Questure. Sempre nel corso del fine settimana sono stati rintracciati quattro minorenni, due stranieri e due italiani, tre dei quali riaffidati alle famiglie ed uno collocato presso una struttura protetta.

Da segnalare, otre all’attività di polizia giudiziaria, il ritrovamento di un p.c. portatile di proprietà del papà della vincitrice della 57^ edizione dello “Zecchino d’Oro” , rinvenuto in uno zaino abbandonato nella nuova stazione Alta Velocità che aveva destato non poche preoccupazioni agli Agenti in servizio di controllo e prevenzione. Fortunatamente si è trattato come detto del computer della famiglia della giovanissima cantante napoletana che “Non ha paura del buio”.

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie