martedì, 27 Febbraio 2024
7.7 C
Comune di Sassuolo
HomeCastelfranco: approvata la variante per l'ampliamento dello stabilimento della Manitou Italia




Castelfranco: approvata la variante per l’ampliamento dello stabilimento della Manitou Italia

Ieri sera il Consiglio Comunale ha approvato, con i soli voti favorevoli della maggioranza, la variante agli strumenti urbanistici funzionale al procedimento unico che consentirà l’ampliamento dello stabilimento della Manitou Italia nel comparto produttivo di Cavazzona. L’Intervento, che si svilupperà in adiacenza allo stabile attuale, prevede principalmente la realizzazione di un nuovo stabilimento di oltre 4.000 mq dedicato allo sviluppo e alla costruzione di macchine e componenti accessori. Presso il nuovo stabilimento è previsto un numero di addetti operativi pari a 60 unità. L’iter procedimentale adottato è basato sull’art. A-14 bis della LR. 20/00 finalizzato a Misure urbanistiche per favorire lo sviluppo delle attività produttive. Ed è proprio questa la finalità perseguita dall’Amministrazione: il sostegno all’imprenditorialità locale e a chi si impegna in un progetto industriale. “Le Conferenze dei Servizi, alle quali hanno partecipato tutti gli Uffici e gli Enti chiamati a formulare i pareri formali – spiega Massimiliano Vigarani, Assessore all’urbanistica – sono stati i momenti centrali di analisi e di miglioramento della progettualità. Il risultato ottenuto è una soluzione in grado di garantire lo sviluppo del tessuto produttivo locale e contemporaneamente porre in atto tutte le soluzioni di salvaguardia ambientale e di mitigazione acustica per le vicine aree residenziali. Il progetto, che si sviluppa su un’area circondata dagli ambiti produttivi e, precedentemente vocata a costruzione di palazzine, consentirà il potenziamento degli standard di parcheggio (una cinquantina di nuovi stalli pubblici oltre a quelli di pertinenza) e di verde (quasi 4.000 mq di verde fra aree pubbliche e aree di mitigazione). La movimentazione dei mezzi pesanti avverrà esclusivamente sulla via Colombo, lontano dal contesto residenziale, nelle vicinanze del quale sarà collocato il nuovo parco verde attrezzato oltre al verde di mitigazione a alle barriere fonoassorbenti. Credo che la variante approvata e l’iter procedimentale messo in campo siano il segnale tangibile di quanto questa amministrazione tenga e si impegni per una reale valorizzazione dei progetti industriali concreti e importanti come quello di Manitou Italia. La tempistica compatta e l’efficacia dell’iter sono stati garantiti dal lavoro importante svolto dagli Uffici. Credo, infine, che questa sia stata l’ennesima occasione per evidenziare chi sostenga solo a parole e non nei fatti la crescita del tessuto produttivo locale e chi invece, come l’Amministrazione, si è impegnata responsabilmente nel percorso che porterà al permesso di costruire del nuovo stabilimento, che significa occupazione diretta e per l’indotto”.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie