lunedì, 6 Febbraio 2023
1.4 C
Comune di Sassuolo
HomeDomenica a Soliera il concerto di Giovanni Lindo Ferretti e lo spettacolo-omaggio...




Domenica a Soliera il concerto di Giovanni Lindo Ferretti e lo spettacolo-omaggio a Pasolini

Lindo-FerrettiL’atteso concerto di Giovanni Lindo Ferretti, i live di Fumapadana, Bepolaroids e Na Isna e la performance itinerante “Pasoliniana” del Progetto Brockenhaus caratterizzano la giornata conclusiva di Arti Vive Festival, a Soliera domenica 5 luglio. L’ex leader di CCCP, CSI e PGR è uno dei padri del punk italiano. Il suo concerto in piazza Lusvardi prende il titolo dal suo ultimo disco “A cuor contento” e inizierà alle ore 21.30.

La carriera musicale di Ferretti prende avvio a Berlino quando nel 1982 fonda, insieme a Massimo Zamboni, i CCCP Fedeli alla linea, uno dei gruppi simbolo della scena musicale indipendente degli anni ’80. Scioltisi nel 1990, nel 1992 sempre con Massimo Zamboni e assieme al nucleo dei primi Litfiba, Ferretti dà vita al Consorzio Suonatori Indipendenti (CSI), scioltosi nel 2000.

Nel 2002 Ferretti guarisce da un cancro alla pleura da cui era affetto. Con alcuni ex-componenti dei CSI (Giorgio Canali e Gianni Maroccolo), Ferretti fonda i PGR (Per Grazia Ricevuta). Poi ci sono le incursioni nel teatro insieme al regista Giorgio Barberio Corsetti e la collaborazione con Ambrogio Sparagna per l’album “Litania” che, accanto alle preghiere tradizionali, propone frammenti del repertorio dei CCCP e dei CSI.

Nel 2007 – a seguito della pubblicazione del suo primo libro “Reduce”, nel quale descrive la sua nuova poetica esistenziale attraverso una biografia fitta di memorie d’infanzia, poesie e anatemi sulla società contemporanea -, propone un nuovo tour di uno spettacolo omonimo, con la stessa formazione di strumenti di “Pascolare”.

Negli ultimi anni ritorna sui palchi italiani con il tour “A cuor contento”, presentando un repertorio ampio che abbraccia i trent’anni della sua carriera, a partire dai CCCP Fedeli alla Linea, passando attraverso CSI e PGR, fino ad arrivare agli ultimi progetti solisti. È quello che si vedrà e ascolterà nel concerto solierese.

Di tutt’altro genere la proposta di Progetto Brockenhaus ed Elisabetta di Terlizzi, in programma sempre domenica 5 luglio, con inizio alle 18.30 in piazza Fratelli Sassi. Come in un film girato in esterna, gli spettatori assistono in “Pasoliniana” a svariati momenti scenici ispirati alla filmografia del poeta friulano. Si evocano i ragazzi di strada, le prostitute di “Mamma Roma”, la Medea con la Callas, Laura Betti in “Teorema”, l’angelo Ninetto Davoli e le scene del Vangelo secondo Matteo, i magnifici cortometraggi come “La Ricotta” e “Cosa sono le nuvole”, ma anche Pasolini e il suo confronto con la scena intellettuale dell’epoca. Insomma, è un Pasolini alle prese con la crudezza dell’esistenza che cerca riscatto nella poesia.

A precedere “Pasoliniana”, dalle 16.30 in poi, in piazza Fratelli Sassi, saliranno sul palco i Fumapadana, quattro ragazzi cresciuti fra Carpi e Rovereto sulla Secchia, alle prese con un folk-rock che sa di nebbia, musica e smog. Poi sarà il turno di Na Isna, il progetto musicale di Marco Lodi che presenta il suo album d’esordio “Un Dio Furioso”, e infine i Bepolaroids, un duo carpigiano che si esibirà in una quasi inedita versione acustica del proprio repertorio.

A completare il carnet della giornata festivaliera, lo Street Food dalle 10 di mattina alle 23 in piazza Sassi e la postazione “Corti Vivi Loop Box in piazza della Repubblica, per chi volesse vedere in poltrona e cuffia il meglio dei cortometraggi proiettati nelle ultime edizioni del Corti Vivi Film Fest.

Per maggiori informazioni: 059.568580/1, 347.3369820 – www.artivivefestival.it

Ora in onda:
________________












Ultime notizie