martedì, 7 Febbraio 2023
1.4 C
Comune di Sassuolo
HomeInterventi al Centro Sportivo 1° Maggio di Spilamberto




Interventi al Centro Sportivo 1° Maggio di Spilamberto

Demolizione-tenso-tennisÈ stata rimossa nei giorni scorsi la struttura del campo da tennis del Centro Sportivo 1° Maggio, danneggiata dalla nevicata di inizio febbraio. Rimozione avvenuta dopo i tempi tecnici necessari per le perizie assicurative e che ha un costo di circa 8 mila euro. Si tratta di un passo indispensabile per poter anche solo ipotizzare un possibile futuro utilizzo dei campi durante il periodo estivo.

La prossima azione, prevista per inizio settembre, riguarderà invece la sostituzione del telo di copertura della struttura utilizzata per la ginnastica artistica, che come emerso dalla perizia tecnica, è ormai usurata e non più utilizzabile. Il telo avrà un costo indicativo di 40 mila euro. Si tratta di un materiale isolante dal punto di vista termico, a doppia membrana, che limita la dispersione termica, fino al 50% in confronto ai teli di vecchia generazione.

“Questi- spiega il Sindaco Umberto Costantini- sono i primi interventi previsti al Centro Sportivo 1° Maggio. Ringraziamo ancora il settore della ginnastica artistica per la pazienza dimostrata in questi mesi e lo spirito di adattamento che, grazie al loro impegno esemplare, ha permesso di continuare la loro attività conseguendo anche importanti risultati a fine stagione. Sin dai primi incontri con loro avevamo dato priorità alla messa in sicurezza degli impianti; per questo abbiamo speso risorse per effettuare le prove di carico sulla struttura e ora per il rinnovo della copertura ormai usurata. Stiamo anche pensando ad altri interventi che stiamo valutando insieme alla Polisportiva Arci Spilambertese, che gestisce l’impianto”.

“Come amministrazione- conclude Costantini- crediamo fortemente nello sviluppo dello sport, per i più giovani come strumento per imparare un corretto stile di vita e per i più anziani per mantenersi in forma e prevenire problemi di salute, ma nel 2015 è impensabile che le nostre strutture crollino e i nostri atleti facciano attività sportiva in luoghi non idonei o non sicuri. Per questo, come già abbiamo iniziato a fare con questi interventi, anche i prossimi investimenti sugli impianti sportivi saranno definiti in via prioritaria al fine di mettere i nostri atleti nelle condizioni di svolgere attività fisica in piena sicurezza”.

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie