martedì, 7 Febbraio 2023
1.4 C
Comune di Sassuolo
HomeLapam Licom per il turismo: successo per il percorso 'Professione ospitalità'




Lapam Licom per il turismo: successo per il percorso ‘Professione ospitalità’

Una serie di incontri in Appennino, a Sestola, Fiumalbo e Montese, dedicati agli albergatori. Obiettivo rilanciare è creare un vademecum da mettere a disposizione delle imprese, offrendo così strumenti concreti per aumentare la redditività e intercettare i flussi dei visitatori. Il successo dei convegni promossi da Lapam Licom è stato raggiunto, grazie al formatore (Italo Paltrinieri) e all’interesse suscitato dai temi trattati.

Si è parlato in particolare della promo commercializzazione del singolo albergo e della distribuzione online, al fine di favorire l’incremento dei ricavi agendo su fattori come l’efficace formulazione dei prezzi, la vendita del prodotto ‘camera’ e la qualità del servizio. Sono state riportate esperienze positive, offerte concrete e immediate soluzioni per la gestione dell’attività. Proprio questa concretezza è stata la chiave vincente per gli operatori del settore, che si trovano a fare i conti con un comparto investito da cambiamenti rapidi e consistenti. Basti pensare all’evoluzione della domanda, al cambiamento delle abitudini di acquisto del prodotto turistico da parte del consumatore, alla forte competizione tra strutture ricettive e al massiccio intervento delle nuove tecnologie, che hanno fatto nascere sul mercato soggetti potenti come gli intermediari (ad esempio Booking, Expedia…) che da un lato possono essere alleati dell’albergo, ma che dall’altro rischiano di creare dipendenza.

L’obiettivo di Lapam Licom è di proseguire su questa strada, per fornire agli albergatori strumenti e la formazione adatta ad affrontare la crisi che, anche in questo inizio di estate, è sotto gli occhi di tutti. Una offerta bilanciata e il miglioramento della qualità del servizio possono sostenere un settore strategico per il nostro Appennino e sempre più rilevante anche per il resto del territorio. Per questo motivo, nei prossimi mesi, l’associazione proseguirà il percorso coinvolgendo altre aree della provincia di Modena.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie