domenica, 4 Dicembre 2022
8.5 C
Comune di Sassuolo
HomeSassuolo: affidato in gestione il centro sportivo A.Giovanardi




Sassuolo: affidato in gestione il centro sportivo A.Giovanardi

cent_giovaVerrà affidato in gestione per tre anni, dal 1 agosto 2015 al 31 luglio 2018, il Centro sportivo comunale “A. Giovanardi” di Madonna di Sotto.

Le associazioni sportive dilettantistiche interessate alla gestione, dovranno far pervenire in busta chiusa e sigillata, controfirmata sui lembi di chiusura, al Comune di Sassuolo la documentazione richiesta, e disponibile sul sito internet del Comune di Sassuolo, entro e non oltre le ore 12 di lunedì 20 luglio.

Oggetto del capitolato d’oneri è la regolamentazione dei rapporti nascenti dalla concessione in gestione, ad esclusiva cura e spese della concessionaria, del centro sportivo comunale “A. Giovanardi “ ubicato nel quartiere di Madonna di Sotto in Via Frati Strada Alta,:

– 2 campi di calcio m. 100×60 con relativi impianti di illuminazione;

– 1 campetto di calcio in sabbia per gli allenamenti m.50×70;

– 2 fabbricati comprendenti spogliatoi, locali di servizio e magazzini;

– un impianto coperto con struttura ad archi in acciaio e copertura in PVC di m. 19x38destinato prevalentemente all’attività di calcetto, pallavolo e preparazione atletica;

– cortile ed aree verdi di pertinenza;

La concessionaria dovrà garantire il pieno e regolare funzionamento degli impianti sportivi nel rispetto scrupoloso di tutte le leggi e le disposizioni regolamentari anche comunali, adottate ed adottande, relative all’esercizio dei medesimi.

I campi di calcio dovranno essere utilizzati per la realizzazione di attività agonistica e di allenamento del calcio.

La definizione delle tariffe da applicare per l’uso delle strutture sportive compete all’Amministrazione Comunale.

E’ garantito, prioritariamente, alla parte concessionaria l’utilizzo del campo,

per attività di allenamento e per lo svolgimento di manifestazioni agonistiche, dal lunedì alla domenica di ogni settimana dell’anno sportivo che, di regola, inizia il primo settembre e termina il 30 maggio dell’anno successivo, comunque per non oltre l’80% degli spazi disponibili sui campi.

L’Amministrazione Comunale si obbliga a riconoscere e a liquidare, alla concessionaria, un corrispettivo per il regolare espletamento della gestione dell’impianto oggetto della presente concessione, che ammonta ad € 40.000,00 annui, oltre I.V.A. in misura di legge.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie