domenica, 4 Dicembre 2022
8.5 C
Comune di Sassuolo
Home24 bambini del Saharawi nel modenese




24 bambini del Saharawi nel modenese

Sono 24 i bambini del Saharawi arrivati l’8 luglio scorso a Modena per l’ormai tradizionale periodo di soggiorno nella nostra provincia, reso possibile grazie al lavoro in rete dell’associazione di solidarietà con il Popolo Saharawi “Kabara Lagdaf”, Arci Solidarietà, istituzioni, enti, aziende sanitarie e associazioni del territorio. I piccoli ospiti, divisi in due gruppi e con accompagnatore adulto, sono stati accolti nelle scuole e frequentano i centri estivi di diversi comuni della provincia di Modena. L’accoglienza estiva a bambini profughi Saharawi è attiva in Italia dal 1985 e nella Regione Emilia Romagna dal 1993. Le finalità del progetto sono diverse: da una parte quella di rinsaldare l’amicizia tra i popoli mentre dall’altra poter offrire a questi bambini accertamenti e cure mediche primarie, un clima diverso da quello torrido del deserto, un programma alimentare con prodotti freschi e variati e la possibilità di frequentare coetanei locali per uno scambio culturale per migliorare la conoscenza reciproca di cultura, tradizioni e storia.

Il soggiorno durerà 51 giorni ed è costruito con un percorso già definito in diversi comitati di accoglienza: Campogalliano e Formigine, Montese, Medolla, Nonantola, Castelfranco e Modena, mentre per gli ultimi dieci giorni è previsto un soggiorno al mare nelle Marche. I giovani ospiti sono assistiti e curati sotto ogni aspetto, nel rispetto delle loro tradizioni e secondo le esigenze comuni a tutti i bambini. E’ stato preparato un programma di attività per offrire loro esperienze stimolanti ed educative, con il coinvolgimento di operatori volontari formati e con lunga esperienza nell’attività con i minori.

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie