domenica, 4 Dicembre 2022
7 C
Comune di Sassuolo
HomeUil Emilia Romagna: "Bologna forte con i deboli e debole con i...




Uil Emilia Romagna: “Bologna forte con i deboli e debole con i forti a discapito dei piccoli commercianti”

Bologna Commercianti Pakistani“La serrata dei commercianti pakistani della zona universitaria contro le ordinanze comunali e gli  scioperi di pochi giorni fa dei dipendenti della grande distribuzione organizzata  (Coop e Carrefour, per intenderci) contro l’estensione degli orari commerciali dei loro supermercati in centro, sono le due facce della stessa medaglia. L’Amministrazione comunale con una mano si aggrazia la scelta fatta dai giganti della grande distribuzione,  quasi elogiando la loro scelta di rimanere aperti h 24, scimmiottando ciò che avviene a New York, Tokyo e Londra, ma senza considerare che Bologna non è né Tokyo né New York! Ciò naturalmente a discapito dei diritti dei lavoratori che operano nel settore della Gdo. Come lo sono le ordinanze restrittive  ad personam che dovrebbero fungere da deterrente all’abuso di alcol solo in quella zona: anche questo senza tener conto delle implicazioni occupazionali. La zona universitaria oggi è costellata di Incoop o di Carrefour Exspress che si trovano a pochi passi dalla zona ‘incriminata’.  Ecco perché invitiamo l’Amministrazione comunale ad aprire un tavolo di confronto con tutti gli attori sociali territoriali  per confrontarsi  non solo per una regolamentazione unica  di ciò che può essere venduto/somministrato dagli esercenti, ma principalmente sul tema degli orari delle aperture dei vari esercenti”.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie