mercoledì, 30 Novembre 2022
5.9 C
Comune di Sassuolo
HomeTiziano Motti: “Non si deve andare in tribunale nel caso in cui...




Tiziano Motti: “Non si deve andare in tribunale nel caso in cui il venditore online non intenda cambiare spontaneamente il prodotto inidoneo, ma basta rivolgersi al mediatore europeo”

TizianoMotti_5_autCome siamo tutelati, noi cittadini europei, quando acquistiamo un bene online? Qual è il modo migliore per fare vale un nostro diritto, qualora il bene o il servizio acquistato non sia conforme a quanto prospettato? La maggioranza dei cittadini europei è poco informata e non sa che esiste una soluzione alternativa alle controversie dei consumatori, in caso di insoddisfazione rispetto a ciò che si è comprato online. Si chiama ADR e non è altro che una mediazione. E’ un sistema che evita di passare per i tribunali e che, tramite un mediatore, aiuta consumatori e commercianti a raggiungere una soluzione. Ce ne ha parlato Tiziano Motti, eurodeputato della settima legislatura e presidente di Europa dei Diritti, che sottolinea l’importanza del mediatore europeo per risolvere le controversie e tutelare le compravendite online. Un sistema che può incentivare gli acquisti ed evitare trafile giudiziarie lunghe, onerose e troppo spesso deludenti. I consumatori devono essere  tutelati grazie ad una piena affidabilità delle transazioni e una certezza della garanzia. Non si deve dunque per forza andare in tribunale nel caso in cui il venditore non intenda cambiare spontaneamente il prodotto, ma oggi basta rivolgersi al mediatore europeo.

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie