I Giovani Imprenditori di Confimi Emilia a confronto con gli imprenditori di domani


La 13^ edizione della “Settimana della Scienza e della Tecnica” organizzata da ITIS Corni e che vede la collaborazione del Gruppo Giovani Imprenditori di Confimi Emilia entrerà nel vivo sabato 21, quando inizieranno gli “incontro ravvicinati” fra mondo dell’impresa e mondo della scuola con un confronto diretto che si svolgerà presso la sede dell’Istituto Corni.

La partecipazione dei giovani di Confimi si inquadra in un progetto complessivo che l’associazione delle Pmi modenesi sta portando avanti nell’ambito della formazione e della predisposizione di adeguati strumenti per le giovani generazioni. Sono in corso infatti anche altre iniziative negli ambiti della finanza d’impresa, un ciclo di conferenze in collaborazione con l’Università e un progetto di internazionalizzazione che vedrà uno scambio “alla pari” con un gruppo di giovani imprenditori tedeschi. Le aziende rappresentate sono tutte caratterizzate da una forte propensione alla innovazione e alla applicazione delle nuove tecnologie nei rispettivi ambiti di attività.

Alberto Artioli, pur continuando a lavorare presso l’azienda meccanica di famiglia, ha dato vita alla ICT Engim srl, la quale sviluppa soluzioni tecnologiche e informatiche per le Pmi, e di cui è responsabile commerciale.

“Partecipo a questa iniziativa – dichiara Artioli – perché credo nel ruolo della scuola per la preparazione di tecnici che dovranno confrontarsi co processi sempre più complessi, i quali richiedono elevati standard culturali e soprattutto persone che abbiano gli strumenti per rimanere sempre aggiornati”.

Anche Manuel Fogli proviene da un’esperienza familiare, nel settore dell’impiantistica elettrica civile e industriale, ma ha voluto costituire la M4 Energy, di cui è direttore commerciale, con il preciso scopo di innovare, specializzandosi nel settore delle tecnologie elettriche ed elettroniche più avanzate.

Afferma infatti: “Sono stato da subito disponibile per questa iniziativa perché credo nella necessità di dimostrare ai ragazzi, miei coetanei o quasi, che l’unico modo di vincere le sfide è accettarle! Se è vero che nel nostro Paese le opportunità scarseggiano ed è sempre più difficile parlare al futuro, è anche vero che una buona preparazione scolastica, una certa dose di intraprendenza, oltre a un po’ di fortuna, possono trasformare un sogno in un progetto e un progetto in un lavoro. Dunque, ‘perché no’? del resto questo è il nostro motto!”.

Daniel Rozenek, amministratore delegato di Tekapp, realtà giovane e brillante che offre servizi informatici quali assistenza on site , cyber security e cloud come dovrebbero essere: semplici per chi li usa e affidabili. A questo unisce un data center di proprietà dal quale vengono erogati servizi hosting e housing, e una business unit interna che si occupa di web marketing. Una sorta di “one-stop-shopping” per chi vuole crescere con il digitale.

Queste le sue parole: “Ritengo utili iniziative come questa, perché in un mondo sempre più interconnesso dobbiamo trasmettere l’importanza di essere smart, creativi e digitali e creare qualcosa che sia migliorativo per se stessi e per chi ci circonda”.

La “Settimana della Scienza e della Tecnica” proseguirà lunedì 23 con un altro incontro nel corso del quale parlerà Antonio Mascolo, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confimi Emilia.