venerdì, 19 Aprile 2024
9.1 C
Comune di Sassuolo
Home'Rischio Alzheimer': Sabato 2 aprile Anap, Lapam e Croce Rossa sottoporranno i...




‘Rischio Alzheimer’: Sabato 2 aprile Anap, Lapam e Croce Rossa sottoporranno i questionari

alzheimerPer l’ottavo anno Anap Confartigianato Lapam (il sindacato dei pensionati dell’associazione) e Ancos promuovono la Giornata di predizione dell’Alzheimer, in collaborazione con la Croce Rossa e l’università La Sapienza di Roma.

Lapam Confartigianato sottoporrà a chi lo desidera un questionario sul ‘rischio Alzheimer’ che verrà poi inviato a La Sapienza di Roma per essere analizzato. Sarà possibile reperire il questionario in tutte le sedi Lapam Confartigianato della provincia di Modena e dal 4 all’8 aprile il personale Lapam sarà a disposizione per la compilazione e la raccolta dei dati.

Sabato 2 aprile dalle 9 alle 12, presso la sede Anap di Modena in via Emilia Ovest 89, sarà operativo un punto di raccolta dei questionari.

“Da anni l’Anap, unitamente al Dipartimento di Scienze dell’Invecchiamento dell’Università “La Sapienza” di Roma lavorano al progetto “Predizione e Prevenzione della malattia di Alzheimer”, che consiste appunto nella somministrazione di questionari specifici ai cittadini – ha sottolineato il presidente Anap di Modena e Reggio Gian Lauro Rossi – questionari che successivamente vengono sottoposti a esame statistico e medico. Lo scopo è quello di andare oltre il legame diretto che esiste tra le caratteristiche genetiche dei pazienti e l’insorgere della malattia stessa, e di individuare anche i fattori sociali, comportamentali e culturali che possono influire sui tempi di comparsa e sull’intensità della demenza. Gli studi fatti in questi anni hanno dimostrato che l’Alzheimer non scaturisce da un’unica causa, ma da una serie di fattori eterogenei, che non influiscono in egual misura sui diversi individui. Sarà per questo distribuito materiale sull’Alzheimer, sulla corretta alimentazione e sul colesterolo. E’ importante per una associazione come la nostra promuovere queste iniziative, che danno risposte a bisogni crescenti. Nella provincia di Modena sono molti i casi di Alzheimer e demenza senile riscontrati, con una crescita purtroppo importante”.

 

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie