sabato, 20 Aprile 2024
13.5 C
Comune di Sassuolo
HomeDimmi che viso hai e ti dirò che barba portare




Dimmi che viso hai e ti dirò che barba portare

barba-uomo-curata-01-2Se una volta era uno status symbol della gioventù ribelle e trasandata, oggi la barba è un ottimo modo per sedurre: privilegio dell’uomo che desidera apparire più sensuale e tripudio di chi odia la pelle liscia e può finalmente lasciarsi andare al viso irsuto con stile – ovviamente evitando barbe alla Cast Away.

Espediente straordinario per cambiare il proprio aspetto, la barba rinnova e accende il volto con classe. Forse perché nasconde difetti, o magari perché sottolinea il sorriso e illumina lo sguardo: da privilegio per pochi artisti a espressione radical chic di moda uomo, la barba è diventata un vero must have in fatto di beauty for men a cui non rinunciano i volti noti del Bel Paese così come le stelle USA. E proprio nello star system troviamo gli esempi più interessanti, il Tom Welling che sfoggia un pizzetto chic Petit Goatee quasi non sembra la stessa persona che interpreta lo sbarbato Clark Kent di Smallville. E poi gli esempi meno giovani, ma forse anche più affascinanti di Richard Gere e Michael Douglas, le cui barbe incolte continuano a far girare la testa a mezzo mondo.

Il segreto per una barba perfetta è guardarsi allo specchio e individuare la forma del volto, su cui basarsi per radersi e scegliere il tipo di barba che meglio si adatta al proprio viso – senza sottovalutare l’importanza di avere a disposizione un ottimo rasoio da barba: i perfezionisti osanneranno lo Shaver Series 9000 e le sue lame di precisione come il miglior strumento beauty per definire e rifinire la propria barba, le pelli più delicate non potranno fare a meno dello Shaver Series 7000 per evitare rossori e bollicine post-rasatura.

Volto Allungato

Lineamenti sottili, fronte e mento ben protesi. Il volto allungato necessita equilibrio e una barba incolta è l’ideale – soprattutto se si inizia a soffrire di calvizie. Mai esagerare con la lunghezza, ma concentrarsi nelle zone delle basette e intorno la bocca per dare spessore al sorriso. Esempi illustri? Ben Affleck e Adam Levine.

Volto Squadrato

Icone hollywoodiane e sex symbol come Brad Pitt e Orlando Bloom lo hanno capito da tempo: la mascella pronunciata e i lineamenti squadrati devono essere addolciti da una barba incolta sul mento – a cui abbinare eventualmente dei baffi leggeri. E’ invece essenziale evitare sprazzi di barba sui lati della mascella, l’effetto sarebbe quello di un terrificante gonfiore facciale.

Volto Rotondo

Leonardo di Caprio è il re dei visi rotondi e anche in occasione degli Oscar 2016 ha esibito un look impeccabile che equilibra il volto e crea le spigolosità al punto giusto. La parola d’ordine è riempire i punti giusti, iniziando dalla zona intorno alla bocca e dal mento – allungando quindi il volto e ‘maturando’ un po’ l’aspetto. Amanti del solo baffi? Sì può fare, un modo per giocare e divertirsi con il proprio stile

Volto Ovale

Un volto ovale è l’ideale per chi ama cambiare. L’assenza di spigolosità evidenti permettono ai fortunati di poter sfoggiare una barba rada o una più folta ma ben definita allo stesso tempo. E se si ama il pizzetto o si va pazzi per i baffi, basta un lavoretto di precisione con il rasoio et voilà il look è servito. E ovviamente l’esempio più accattivante è George Clooney, il quale baffuto o barbuto è sempre un’icona di stile e bellezza.

 

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie