lunedì, 15 Aprile 2024
25.9 C
Comune di Sassuolo
HomeQua-Il Comune a misura di quartiere, sabato 'Laboratorio di cittadinanza' di Gavasseto...




Qua-Il Comune a misura di quartiere, sabato ‘Laboratorio di cittadinanza’ di Gavasseto e Sabbione. Le iscrizioni scadono giovedì 7 aprile

Proseguono i laboratori di cittadinanza promossi dal Comune di Reggio Emilia nei diversi quartieri e frazioni della città: sabato 9 aprile 2016, alle ore 9, al Circolo Anspi di Gavasseto (parrocchia di San Lorenzo Martire, via Muti 1), si svolge il laboratorio di cittadinanza di Gavasseto e Sabbione. Per partecipare all’incontro è necessario iscriversi entro giovedì 7 aprile presso il Servizio Politiche per il protagonismo responsabile e la città intelligente, al tel. 0522 456158 e 456051 – segreteria.decentramento@municipio.re.it.
Chi è impossibilitato a partecipare può inviare la propria proposta via mail all’indirizzo aq@municipio.re.it entro il 23 aprile.

Un incontro pubblico, realizzato in modalità partecipata, insieme a residenti e realtà locali per raccogliere idee, discutere le proposte e le priorità da attuare sui quartieri. Coloro che vivono o frequentano questo territorio sono pertanto invitati a partecipare.
All’incontro saranno presenti anche gli architetti di quartiere che operano sul territorio e che nelle scorse settimane hanno incontrato associazioni e stakeholder locali per una prima analisi delle esigenze della zona.

Il laboratorio di cittadinanza che si terrà sabato 9 aprile a Gavasseto si inserisce all’interno del progetto di ridefinizione delle modalità di relazione tra cittadini e Comune, dopo la chiusura delle Circoscrizioni. Le occasioni di confronto e dialogo pubblico-privato sono state infatti sostituite dal lavoro degli architetti di quartiere e dalla costruzione di nuove relazioni con le associazioni in ciascun territorio. Obiettivo è la definizione di progetti condivisi per la cura della città e della comunità che trovano una formalizzazione all’interno di un specifici accordi di cittadinanza, degli atti formali di impegno collaborativo tra Comune e cittadini.
Il lavoro degli architetti di quartiere e gli accordi di cittadinanza si basano sul protagonismo attivo di associazioni e cittadini. A questi il Comune chiede infatti non solo di proporre progetti per migliorare la vita nei quartieri ma anche di assumerne, con l’Amministrazione, la corresponsabilità dell’attuazione e del risultato. L’idea è quella di progettare insieme gli interventi e di realizzarli poi insieme in quanto bene comune di chi vive i luoghi e gli spazi pubblici.

Per informazioni:  Servizio Politiche per il protagonismo responsabile e la città intelligente tel. 0522 456158 – 6051 – segreteria.decentramento@municipio.re.it, www.comune.re.it/siamoqua

Ora in onda:
________________












Ultime notizie