venerdì, 19 Aprile 2024
9.1 C
Comune di Sassuolo
HomeAncora droga tra i giovani: la Polizia di Mirandola ne sequestra 53...




Ancora droga tra i giovani: la Polizia di Mirandola ne sequestra 53 gr, tra hashish e marijuana

Polizia-MirandolaNuova importante attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, da parte del Commissariato P.S. di Mirandola. L’attività è scaturita da un controllo del personale della Squadra Volante del Commissariato di Mirandola, che nel corso di un posto di controllo di un’autovettura ha rinvenuto, nella disponibilità di tre giovani Finalesi, della sostanza stupefacente del tipo marijuana e hashish.

“Immediatamente si è messa in moto l’attività investigativa messa in atto dal personale del Settore Anticrimine e sono state apprese importanti informazioni che, seppur non certamente complete, senza alcun ausilio di mezzi tecnologici, hanno permesso di poter dare seguito all’attività” afferma il dirigente del Commissariato P.S. di Mirandola Vice Questore Aggiunto Dott.ssa Laura Amato, “perché infatti, dopo un accurato incrocio di informazioni, si è riusciti ad individuare il luogo di custodia di ulteriore sostanza stupefacente”.

E’ stata quindi effettuata una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di uno dei giovani fermati, F.C. di 24 anni, ubicata nel comprensorio di Finale Emilia, dove è stata rinvenuta dell’altra sostanza, del tutto compatibile con quella rinvenuta sull’autovettura.

Oltre alla denuncia in stato di libertà per detenzione ai fini spaccio del giovane F.C., è stata contestata una sanzione amministrativa per uso personale a C.S. di anni 24, e sono stati sequestrati gr.18,40 di sostanza stupefacente del tipo hashish e 34,70 gr. di sostanza stupefacente del tipo marijuana, oltre alla somma di €. 270,00, presumibile provento dello spaccio di tale sostanza, e un bilancino di precisione, che evidentemente serviva per pesare le dosi.

“Sottolineo l’importante attività di controllo del territorio della Squadra Volante, che con il continuo monitoraggio di tutta la zona consente di apprendere notizie che si rivelano poi fondamentali per il contrasto di numerosi reati” continua la dott.ssa Amato.

“In questo caso l’attività è stata sviluppata in totale autonomia dal personale del Commissariato che, senza l’ausilio di mezzi tecnici e unità cinofile, e di propria iniziativa, ha sequestrato della sostanza stupefacente di ottima qualità e questa circostanza ci fornisce l’input per proseguire ed allargare ulteriormente l’attività di indagine”.

“L’attività sia investigativa che di controllo del Commissariato di Mirandola non si ferma affatto” conclude la dirigente Amato “e posso anche aggiungere che presto potremmo comunicare un nuovo importante risultato in tema di lotta al crimine”.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie