Dalla Prefettura di Modena precisazioni sul Commissario Prefettizio di Finale Emilia


Con riferimento alla notizie apparse sulla stampa locale circa il Commissario Prefettizio Valeria Zambelli, nominato dal Prefetto di  Modena per l’approvazione dello schema del rendiconto di gestione del Comune  di Finale Emilia, si ritiene utile precisare che non sussiste nessun ”…percorso condiviso tra l’Amministrazione comunale e la Prefettura di Modena” che abbia preceduto la nomina del Commissario, né appare coerente la definizione utilizzata di “arbitro prefettizio“, trattandosi, nella fattispecie di Commissario ad acta.

Il decreto adottato dal Prefetto, peraltro pubblicato sul sito istituzionale della Prefettura di Modena, non si presta a nessuna interpretazione, neppure la più fantasiosa, che possa deporre in tal senso.

Nondimeno il provvedimento in parola costituisce l’adempimento di un preciso obbligo previsto da una Circolare del Ministero dell’Interno.

Quanto sopra in un ottica di trasparenza e di fedeltà alla realtà dei fatti.