La montagna? Una farmacia della natura. Scattano a Villa Minozzo i cammini di ruppo


Rescadore-PianvalleseDa domani (martedì 14 giugno) si cammina in gruppo. Perché fa bene alla salute, in tutti i sensi. E in più c’è un esperto in scienze motorie, che accompagnerà i partecipanti “alla scoperta del benessere e del territorio”. L’iniziativa, libera e gratuita, è promossa dall’Ausl di Reggio Emilia, dall’Uisp (Unione italiana sport per tutti) reggiana e  dal Comune, in collaborazione con l’associazione Villacultura. Si terrà tutti i martedì pomeriggio, fino a settembre.

Il ritrovo per la prima camminata è alle 17 in piazza del Volontariato, nel capoluogo. “Verranno proposti, alternativamente, tre percorsi – spiegano gli organizzatori –  che riguarderanno, andata e ritorno, i tratti tra Villa e Minozzo, fra il ponte di Gatta e il ponte di Pianello (passando dalle fonti di Poiano) e tra Rescadore e Pianvallese”.

Sottolinea Lucia Manicardi, assessore all’ambiente: “Oggi sappiamo che la strada della prevenzione e della cura delle malattie passa attraverso la pratica quotidiana di uno stile di vita sano, che contempli il movimento fisico e una corretta alimentazione. Tuttavia non è sempre semplice trasformare le parole in gesti concreti. Questo progetto, che abbiamo accolto con entusiasmo nel nostro territorio, sarà per tutti uno stimolo prezioso ad acquisire nuove buone abitudini”.

Continua Manicardi: “Abbiamo la fortuna di vivere in un contesto ambientale bellissimo, una vera e propria farmacia naturale che ci può essere di grande aiuto per migliorare il nostro ‘ambiente’ interno, fisico e psichico. Ognuno di noi può fare moltissimo per la propria salute ed è importante diffondere questa consapevolezza”.

Camminare “fa bene – si ribadisce nella presentazione – perché migliora lo stato di salute fisica e mentale, previene il sovrappeso, i problemi cardiocircolatori, respiratori, muscolari, articolari e metabolici. Inoltre in gruppo è più facile fare nuove amicizie e conoscere persone nuove. Le raccomandazioni scientifiche a livello internazionale per la tutela della salute indicano di praticare almeno trenta minuti di attività fisica moderata per un minimo di cinque giorni alla settimana”.

Si prosegue: “Di norma lo svolgimento di un cammino con attività fisica di moderata intensità non implica rischi per la salute. Nel caso vi siano preesistenti problemi di salute o si percepisca un affaticamento fisico intenso durante una normale passeggiata, si consiglia di consultare il proprio medico di fiducia prima di iniziare”.

Conclude l’assessore Lucia Manicardi: “La forza dei ‘Gruppi di Cammino’ sta anche nella loro valenza sociale. Camminare insieme è più bello e meno faticoso. Si creano e si rafforzano le relazioni, si condividono obiettivi. Ringraziamo Uisp e Ausl per questo prezioso progetto che come amministrazione, in collaborazione con Villacultura, ci impegniamo a promuovere, sostenere ed arricchire affinché possa raccogliere la più ampia adesione”.