Inaugura sabato il nuovo ufficio Iat in via Franceschini, nel centro storico di Castelnovo


Sabato, 15 aprile, vigilia di Pasqua, inaugurerà in via Franceschini, cuore del centro storico di Castelnovo, il nuovo ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica (Iat) dell’Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano. L’inaugurazione sarà alle ore 10.30, alla presenza delle autorità e nel pieno delle manifestazioni che, nell’ambito del cartellone “Pasqua ne’ Monti”, coinvolgeranno pienamente anche via Veneto e via Franceschini.

Non si tratta di un semplice trasferimento di un ufficio da una collocazione a un’altra, ma è frutto di una scelta precisa che ha anche un significato urbanistico importante. Spiegano il Sindaco e Presidente dell’Unione dei Comuni dell’Appennino, Enrico Bini, e l’Assessore al Turismo di Castelnovo Monti Chiara Borghi: “Abbiamo fortemente voluto il posizionamento di questo servizio in centro storico, la parte più antica e interessante dal punto di vista architettonico del paese, una zona che si intende valorizzare con nuovi programmi di intervento che comprenderanno ad esempio il potenziamento della fruizione turistica per i percorsi su Monte Castello, per riscoprire e recuperare anche l’identità matildica del nostro paese. Attueremo anche altri programmi di promozione commerciale e di animazione di questa parte del paese, bellissima ma che oggi presenta ampi spazi di valorizzazione”. Prosegue l’Assessore Borghi: “Abbiamo davvero intenzione di portare il Centro storico ad un nuovo livello di fruibilità, e questa inaugurazione è un segnale importante. L’ufficio ha uno spazio bello ed accogliente, e inoltre entro la fine del mese saranno installate una nuova porta e una rampa già commissionate per rendere l’accesso privo di barriere. Le azioni che stiamo portando avanti vedono l’importante collaborazione della Associazione Centro Storico composta da commercianti e cittadini del quartiere, ed una che partirà a breve riguarda gli spazi commerciali sfitti lungo via Veneto e via Franceschini, che ospiteranno alcuni temporary store ed outlet che saranno aperti al giovedì e alla domenica. Ci sono in programma tante cose, e il posizionamento qui dell’Ufficio Iat è un elemento strategico perchè porterà qui i turisti e visitatori, permettendo loro di scoprire questa parte suggestiva e affascinante del paese. L’ufficio va incontro alle esigenze di un turismo che negli ultimi anni si è profondamente trasformato, ed una sua riorganizzazione è stata progettata anche a seguito del lavoro condotto con il Tavolo sul turismo di cui fanno parte Unione dei Comuni, Camera di Commercio e Parco nazionale, che avevano siglato un apposito protocollo, e da cui sta nascendo una progettazione condivisa che segnerà le azioni future, molto importanti viste anche le novità all’orizzonte anche dal punto di vista normativo. La base è di ripensarci non più su semplici basi comunali, o di territorio ristretto, ma su una base più ampia, di area vasta, che abbia come fondamento prima di tutto l’area Mab Unesco dell’Appennino, ma dialoghi anche con i territori delle coste liguri e toscane”.