Al via domenica la 52ª edizione di Vinitaly


Dal 15 al 18 aprile torna alla Fiera di Verona Vinitaly, il più importante salone internazionale dei vini e dei distillati. L’inaugurazione è in programma alle ore 11, nell’auditorium Verdi, al piano -1 del Palaexpo.
Intervengono il presidente di Veronafiere, Maurizio Danese, il sindaco di Verona, Federico Sboarina, il presidente della Provincia di Verona, Antonio Pastorello, il governatore della Regione Veneto, Luca Zaia e il viceministro delle Politiche agricole, Andrea Olivero.
Alla cerimonia è presente anche la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati.
Con l’occasione viene illustrata la ricerca “Il futuro dei mercati, i mercati del futuro: Italy first in America?”, realizzata da Vinitaly-Nomisma Wine Monitor. Il focus riguarda i modelli di consumo e i trend futuri del settore vino negli stati di New York, California, Illinois, Minnesota e Winsconsin.
Ne discutono il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani, il vicepresidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo, Paolo De Castro, il direttore dell’Agenzia Ice di New York e Coordinatore della rete Usa, Maurizio Forte, e il responsabile di Nomisma Wine Monitor, Denis Pantini.
Modera il talk, il giornalista del Corriere della Sera, Luciano Ferraro.
In contemporanea a Vinitaly, nel quartiere fieristico si svolgono anche Sol&Agrifood, salone internazionale dell’agroalimentare di qualità, ed Enolitech, salone internazionale delle tecniche per la viticoltura, l’enologia e delle tecnologie olivicole ed olearie.