Si conclude il progetto educativo ‘Impresa in Azione’: giornata dedicata a Bologna il 28 maggio

Si conclude con un evento il 28 maggio a FICO Eataly World a Bologna un percorso di educazione imprenditoriale in Alternanza Scuola Lavoro finanziato dal sistema camerale dell’Emilia-Romagna.

Imparare sul campo a creare una azienda, dando sostanza a una idea imprenditoriale fino alla sua attuazione. Si chiama Impresa in Azione, ed è il più diffuso programma di educazione imprenditoriale per tutte le tipologie di scuola superiore, riconosciuto dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) come forma di Alternanza Scuola-Lavoro per gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori.

Per la prima volta, Impresa in Azione è arrivato anche sul territorio regionale grazie alla collaborazione tra Unioncamere Emilia-Romagna, le Camere di commercio delle province coinvolte e il partner Junior Achievement Italia.

L’esperienza di autoimprenditorialità degli studenti si conclude con un evento martedì 28 maggio alla Fiera Regionale Emilia-Romagna, la finale locale di Impresa in Azione a Bologna, a FICO Eataly World. E’ il momento conclusivo di un percorso di Alternanza Scuola Lavoro di 80/100 ore che si è sviluppato grazie al finanziamento e al prezioso contributo delle Camere di commercio di Ferrara, Modena, Parma, Ravenna, Reggio Emilia, Romagna (Forlì-Cesena e Rimini).

Il progetto educativo ha permesso ai ragazzi di individuare una idea imprenditoriale, creare una mini impresa con un proprio capitale sociale, attribuire i ruoli aziendali (amministratore delegato, direttore generale, responsabile commerciale, responsabile marketing), definire un business plan, coinvolgere professionisti e fornitori: tutto proprio come fa una vera impresa. Ogni classe è stata affiancata da un docente coordinatore e da un esperto d’azienda che volontariamente hanno riservato tempo per aiutare i ragazzi in questa “impresa”.

A FICO sarà dedicata una intera giornata (dalle 9.30 alle 17.30) alla competizione tra le 43 classi di studenti delle superiori che presenteranno le mini-imprese a una giuria qualificata composta da una ventina di giurati coinvolti a vario titolo con il mondo dell’impresa, chiamati a individuare le migliori idee imprenditoriali.

Ogni classe allestirà nel foyer del centro congressi di FICO uno stand personalizzato, che sarà visitato dalla giuria, divisa in panel di cinque giurati, chiamata ad ascoltare gli studenti in audizione.

I due team vincitori regionali si aggiudicheranno il titolo di Migliore Impresa JA, e verranno selezionati per la finale nazionale BIZ Factory–Bridging the Gap il 3 e 4 giugno a Milano.

La vincitrice della competizione nazionale parteciperà poi a luglio, alla fiera europea del progetto, organizzata da Junior Achievement Europe a Lille, in Francia.

Il programma della giornata bolognese, a cui è possibile assistere gratuitamente, prenderà il via con gli interventi di apertura a cura di Unioncamere Emilia-Romagna, Junior Achievement, FICO. Nel pomeriggio, dalle ore 15.30 alle 16.45 Panel Imprenditorialità, moderato dal giornalista Maurizio Melis (Il Sole 24 Ore) con interventi che raccontano l’impresa, che sarà seguito da un intervento dell’Associazione Alumni (studenti che hanno partecipato al programma “Impresa in Azione”). Dopo la proiezione di video instant trailer della giornata, dalle ore 17 alle 17.30 le premiazioni.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
Uso dei cookies
© 2000-2016 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 20 query in 0,929 secondi •