“Hold the Line” il gioco di ruolo online della CRI Sassuolo per l’edizione 2019 di Festivalfilosofia


Il Comitato di Sassuolo della Croce Rossa Italiana ha proposto “Hold the Line” per l’edizione 2019 di Festivalfilosofia, un gioco di ruolo educativo multimediale attraverso cui i/le partecipanti hanno potuto “giocare” con nuove vesti, quelle di persone migranti, mettendosi in gioco da postazioni computer. In linea con il tema di questa edizione, il focus di questo role play educativo è stato esattamente la “Persona” al centro, indipendentemente dalle fasi e le situazioni che essa ha attraversato, attraversa o attraverserà nella sua vita.

Il role play educativo si è svolto in via Cesare Battisti a Sassuolo, all’interno di una tenda pneumatica di Croce Rossa appositamente allestita con otto postazioni PC e arricchita da scenografie evocative. Ogni sessione di gioco era composta da una fase introduttiva, il momento di gioco vero e proprio ed un de-briefing finale, nel quale si è cercato di commentare e contestualizzare l’esperienza vissuta. Attraverso “Hold the Line” si è voluto stimolare i partecipanti a riflettere su empatia e pensiero critico, non solo come attitudini fondamentali dell’esperienza ludica, ma in quanto competenze sociali portanti, per potersi riconoscere nell’altro e nella sua condizione di vulnerabilità (qualsiasi essa sia) con lo scopo di promuovere una cittadinanza attiva, inclusiva ed accogliente.

“Sono stati 3 giorni entusiasmanti per noi di CRI Sassuolo, che abbiamo potuto presentare questo nuovo gioco di ruolo in occasione di un evento così importante come il Festivalfilosofia. Speriamo che possa in futuro essere riproposto anche in altre occasioni nel nostro territorio. Dopo aver tirato le somme sulle iscrizioni effettuate, non possiamo che esprimere la nostra soddisfazione, in quanto sono stati 176 i giocatori totali, considerando anche che ogni sessione durava dai 40 ai 60 minuti.” Le parole del Presidente di CRI Sassuolo Carlo Alberto Venturelli, che continua “Ringraziamo tutti coloro che si sono iscritti, e si sono messi in gioco, con la speranza di rincontrarli presto nei prossimi eventi futuri”.

Un ringraziamento particolare va a tutti i professionisti che hanno dedicato il loro tempo e professionalità nell’organizzazione: Martina Vertuccio, Federica Pinato, Andrea Maragliano, Samuele Davide Nava che hanno progettato ed organizzato il gioco; Morena Luppi per la grafica “Hold The Line” Stefano Puviani Fotografo per gli scatti realizzati Duplikamente per la stampa dei materiali di gioco ed allestimento.