Prignano: si barrica in casa minacciando di togliere la vita a se stessa e alla figlia


Momenti di elevata concitazione questo pomeriggio a Prignano sulla Secchia, dove una giovane donna africana si è barricata in casa minacciando di togliere la vita a se stessa e alla figlia di tre anni, mentre gli assistenti sociali stavano cercando di eseguire un decreto di allontanamento della bambina dalla madre.

Oltre agli uomini dell’Arma dei Carabinieri di Sassuolo, sul posto i militari del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Modena e, successivamente, anche una SOS (Squadra Operativa di Supporto) di Bologna. Fondamentale l’attività del negoziatore del Comando Provinciale di Modena che ha intavolato con la donna una trattativa durata  l’intero pomeriggio, sino a quando quest’ultima si è convinta a desistere dai suoi intenti.