Malore mentre cerca funghi: soccorso nei boschi di Fiumalbo


I tecnici del Soccorso Alpino Emilia Romagna – Stazione Monte Cimone (Saer) insieme ai colleghi del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (Sagf) di stanza all’Abetone, sono intervenuti questa mattina nei boschi di Fiumalbo per soccorrere un 83enne (G.A. le iniziali) nativo del posto ma residente a Modena, colto da malore mentre cercava funghi assieme a un gruppo di amici.

Verso le 9.30 in località Pian del Biondo, 300 metri sotto l’Alpicella del Cimone, l’anziano si è accasciato perdendo i sensi con tutta probabilità per una crisi cardiaca. È stato il fratello a trovarlo a terra svenuto, fortunatamente senza caduta traumatica, allarmato perché non lo sentiva più rispondere. È scattato subito l’allarme: data la zona impervia, il Soccorso Alpino ha portato sul posto con fuoristrada il personale Avap di Fiumalbo, mentre quello 118 è arrivato con l’elicottero da Pavullo. Per fortuna l’uomo dopo una decina di minuti ha ripreso coscienza, ma necessitava comunque di esami ospedalieri: dopo averlo stabilizzato su una barella, il Soccorso Alpino lo ha condotto per 70 metri circa fino a un punto fuori dal bosco dove ha potuto essere verricellato a bordo dell’elicottero e portato all’ospedale di Baggiovara.