Discoteca “La Buca” di Montese: disposta dal Questore la chiusura per 15 giorni


Nella mattinata di oggi i militari dell’Arma dei Carabinieri hanno notificato un provvedimento del Questore, adottato ai sensi dell’art. 100 del TULPS, al gestore della discoteca “La Buca” di Montese. All’interno del locale, la notte tra il 26 e 27 ottobre scorso, per futili motivi si è verificata una violenta aggressione ai danni di un cliente da parte di un altro avventore, peraltro, censurato per reati contro il patrimonio. La vittima, colpita al volto, ha riportato lesioni giudicate guaribili in 30 giorni. In quell’occasione, tra l’altro, l’evento delittuoso non era stato segnalato alle Forze di polizia, né erano stati allertati i soccorsi per le cure mediche.

Gli immediati accertamenti effettuati dai militari della Stazione dell’Arma dei Carabinieri di Montese, avrebbero permesso di ricostruire la dinamica di quanto avvenuto e di accertare una serie di episodi analoghi e altre irregolarità di carattere amministrativo verificatesi negli ultimi mesi.

Il provvedimento, con il quale è stata disposta la sospensione delle licenze e la chiusura del locale per 15 giorni, risponde – pertanto – alla necessità di impedire il protrarsi e di prevenire il reiterarsi di situazioni siffatte con effetto dissuasivo su soggetti ritenuti pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica, i quali da un lato sono privati di un luogo di aggregazione e dall’altro sono avvertiti della circostanza che la loro presenza in quel luogo è oggetto di attenzione da parte della autorità preposte.