Violenze fisiche e psicologiche ai genitori, 35enne pluripregiudicato finisce in carcere a Bologna


Venerdì scorso la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip Dott. Truppa su richiesta del P.M. Dott.ssa Caruso, per maltrattamenti in famiglia a carico di un cittadino serbo pluripregiudicato.

B.Z., 35 anni, cittadino serbo, pluripregiudicato e già sorvegliato speciale, si sarebbe reso responsabile di numerosi episodi aggravati di maltrattamenti in famiglia e lesioni ai danni dei propri genitori, con recidiva reiterata, specifica e infraquinquennale (ovvero commesso nei cinque anni dalla condanna precedente). Le condotte, che si protraevano da tempo, consistite sia in violenze fisiche che psicologiche determinavano nel padre anche delle lesioni e venivano rivolte anche alla madre affetta da disabilità. L’arrestato, individuato dagli Agenti della Squadra Mobile è stato condotto presso la casa circondariale della Dozza.