Scandiano: non gradisce gli addobbi di Natale, minaccia e schiaffeggia la compagna davanti ai figli


Tornato a casa ha scaraventato a terra l’albero di Natale che i figli minori avevano appena allestito con la mamma. Alle rimostranze della donna per l’atteggiamento violento tenuto dal compagno, l’uomo, probabilmente complice anche l’uso smodato di bevande alcoliche, ha risposto andando su tutte le furie e, nonostante la presenza dei minori, ha incominciato a offendere e minacciare la donna, arrivando addirittura a schiaffeggiarla.

L’allarme al 112 dei Carabinieri di Reggio Emilia è giunto ieri sera poco prima delle 22. Immediato l’intervento dei militari di Scandiano nell’abitazione della coppia. Alla vista delle uniformi, però, l’uomo ha rincarato la dose, assumendo un atteggiamento minaccioso e violento anche nei confronti dei carabinieri e cercando di impedire il loro accesso in casa. Riusciti ad immobilizzarlo gli uomini dell’Arma hanno potuto ricostruire i fatti accertando, per altro, come l’episodio non fosse un caso isolato. Nell’ultimo anno, infatti, l’uomo era più volte incappato in analoghi atteggiamenti, scemati in gravi vessazioni nei confronti della compagna, una 40enne residente a Scandiano. Accertati i fatti e considerata la flagranza dei reati di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale, l’uomo è stato quindi dichiarato in arresto e condotto in caserma. Al termine delle formalità è stato ristretto a disposizione della procura Reggiana.