Piazza San Domenico Bologna, una telecamera a tutela dell’area pedonale


(foto: Google Maps)

La piazza San Domenico, area pedonale purtroppo poco rispettata, trova finalmente una tecnologia più adeguata per salvaguardare il suo decoro e apprezzare al meglio il suo pregio architettonico, pur continuando a tutelare le importanti funzioni civili e religiose che insistono sull’area. In linea con gli indirizzi del nuovo Piano generale del traffico urbano (Pgtu), che vuole rafforzare i percorsi pedonali in centro storico dotandoli di supporti tecnologici aggiornati, l’attuale sistema di sosta a fittoni mobili sarà presto sostituito da una telecamera, già installata e ora in fase di pre-esercizio.

Nella piazza continueranno a transitare i titolari dei posti auto e del passo carraio di via Garofalo 1, con accesso dall’area pedonale, dotati di regolare contrassegno PA (Posto Auto), i veicoli di soccorso e di pubblica utilità e i mezzi delle forze di Polizia in servizio nell’attiguo Tribunale. L’ordinanza del traffico prevede la sospensione del telecontrollo in occasione della messa domenicale della sera (dalle 21.30 alle 23.30) e in alcune importanti cerimonie religiose, oltre che nelle serate in cui si svolgono “I Martedì di San Domenico”, come indicato nella segnaletica già installata. Altri veicoli di servizio e fornitura alla Basilica potranno essere di volta in volta autorizzati. Nella fase di pre-esercizio vengono informati gli utenti, anche grazie alla presenza della Polizia Locale, e viene rodato il sistema di telecontrollo, che entrerà in funzione effettiva dal prossimo 3 febbraio.