Lapam Pavullo a confronto col sindaco Biolchini

Il consiglio Lapam di Pavullo ha incontrato il sindaco del capoluogo del Frignano, Luciano Biolchini, per fare il punto sulla situazione del paese a partire dai lavori svolti e da quelli in corso.

Biolchini ha messo sul tavolo le attività già svolte, tra queste la piscina ormai in consegna, la pista di atletica, il tetto di bocciodromo e tennis, il rifacimento della sede della Municipale dell’Unione, la manutenzione di diversi cimiteri del territorio, quella delle strade (tra cui il tratto di competenza della Pratolino-Malandrone), la messa in opera di nuove telecamere di videosorveglianza in alcune frazioni, oltre ad altri interventi. Sono invece cantieri aperti quello della manutenzione della zona est del parco Ducale, quello dei Carrai, miglioramenti antisismici di alcune scuole e la copertura con telecamere in altre frazioni.

Tante opere pubbliche e anche altre iniziative portate a termine o in fase di progettazione: dalle riduzioni delle tariffe scolastiche e degli orari dell’isola ecologica, alle richieste a Hera di servizi aggiuntivi di pulizia, dalle definizioni delle rotonde per Serramazzoni ed ex Sigma alle attività svolte con gli studenti e in favore dei diversamente abili. Fino al progetto per la palestra delle superiori e della gestione del castello di Montecuccolo in via di assegnazione.

Il presidente Lapam di Pavullo, Sergio Mucciarini, spiega: “Incontrare l’amministrazione e confrontarsi sullo stato dell’arte è sempre positivo, come associazione siamo interessati a quello che il Comune sta portando avanti. Ci siamo confrontati con il sindaco e abbiamo esposto le nostre richieste per cercare di migliorare. Abbiamo chiesto al sindaco di tenere in conto le esigenze delle piccole e medie imprese, dei commercianti e degli artigiani pavullesi. Siamo consapevoli che ci sono interventi che richiedono una sinergia tra Comune ed altri enti (la Regione e la Provincia, ad esempio) e che dunque è necessario che il dialogo tra enti locali, mondo delle imprese e cittadini resti aperto e possa stimolare interventi funzionali alla crescita dell’intero territorio”.