Montese, anziana raggirata torna in possesso del suo denaro


A fine novembre, dopo la copiosa nevica che aveva creato non pochi problemi nel Frignano, un cittadino extra UE di 24 anni si è spacciato per un dipendente di una società appositamente incaricata dell’abbattimento di alberi appesantiti dalla neve e, facendo anche leva sull’avanzata età di una persona residente a Montese, l’aveva raggirata convincendola a versare 1.300 euro per il taglio dei rami di alcuni alberi insistenti nella proprietà dell’anziana donna.

Nell’immediato, la certosina attività dei Carabinieri della Stazione di Montese, aveva consentito di individuare la persona responsabile della condotta che veniva deferita all’Autorità Giudiziaria. Ma non solo, i militari hanno iniziato a monitorare il soggetto, sottoponendolo ad una serie di controlli, anche nel tentativo di comprendere dove potesse occultare il denaro provento del reato. L’attività dei Carabinieri è stata premiata quando il giovane, avendo evidentemente compreso di essere stato individuato, si è spontaneamente presentato presso la locale Stazione dei Carabinieri riferendo di voler restituire l’intera somma. Pertanto, alla presenza del Comandante della Stazione, l’anziana donna è rientrata in possesso del denaro, ringraziando i Carabinieri per l’attività svolta.