Dagli Amici del Day Hospital di Guastalla 20.000 euro a sorpresa per GRADE-No-Limits


È stata una delle “sorprese” della Cena di Natale GRADE: la donazione di ben 20.000 euro consegnata sul palco delle Fiere di Reggio da parte dell’Associazione Amici del Day Hospital di Guastalla. Un momento intenso, che sancisce un’amicizia solida tra la Onlus reggiana e la realtà guastallese, espressa anche attraverso l’importante collaborazione per il servizio di trasporto pazienti in diversi comuni della pianura.

“La ragione della nostra presenza alla cena – spiega il Presidente dell’Associazione Amici del Day Hospital, Corrado Taboni – è stata quella di consegnare simbolicamente, sul palco davanti ai 1.500 invitati, l’assegno che la nostra Associazione ha destinato al nuovo progetto GRADE-No-Limits, per il finanziamento di 5 dottorati di ricerca per giovani medici, oltre all’acquisto di un nuovo strumento all’avanguardia, che sarà il primo in Italia: il Digital Spatial Profiler, volto alla sempre più dettagliata e precisa analisi strumentale dei tumori. L’occasione è stata importante per sottolineare la continua collaborazione in ambito di volontariato con tante altre realtà associative come GRADE, seguendo quanto andiamo da anni sostenendo, cioè che l’unione e la collaborazione danno la possibilità di portare a termine progetti importanti. Per ottenere questo risultato, dobbiamo ricordare e ringraziare quanti sono stati e sono al nostro fianco: donatori, associati, sostenitori, aziende, e non ultimi i raggruppamenti di volontari, associazioni e comitati che attraverso le loro attività vogliono destinare i proventi al sociale attraverso il nostro operato, rendendo così possibili interventi importanti come quello appena concretizzatosi”.

Come accennato, la collaborazione tra GRADE e Associazione Amici del Day Hospital oncologico di Guastalla ha portato nel 2018 all’importante accordo per ampliare il servizio di accompagnamento dei pazienti. L’Associazione guastallese nasce nel 2002, grazie a un numeroso gruppo di ammalati oncologici, con il supporto dello storico staff medico e infermieristico del D.H. Oncologico dell’Ospedale Civile. L’Associazione, avvalendosi di propri automezzi e della disponibilità di un gruppo di autisti volontari, ha offerto, tutti i giorni della settimana, un servizio di trasporto gratuito verso la Radioterapia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova Irccs di Reggio Emilia, oltre che verso altre strutture regionali ed extra regionali per visite specialistiche. Ora, questa attività coinvolge numerosi comuni: oltre a Guastalla, Campagnola, Fabbrico, Rolo, Novellara, Gualtieri, Luzzara, Reggiolo, Boretto, Poviglio e Brescello, sempre grazie ai volontari dell’Associazione e al pulmino donato a GRADE da Lapam – Federimpresa.