Ubersetto, emessa ordinanza di chiusura per la sala giochi e scommesse di via Giardini Sud


Con l’ordinanza n.337 del 12 dicembre è stata imposta la chiusura definitiva della sala giochi e scommesse di via Giardini Sud a Ubersetto da parte del Comune di Formigine. Il provvedimento è stato emesso secondo quanto previsto dalla legge regionale 5/2013 e dalla successiva delibera di giunta regionale 831/17, secondo cui è vietata l’apertura di sale gioco e scommesse che ricadano ad una distanza inferiore a 500 metri dai luoghi sensibili, e secondo cui è fatto obbligo agli esercizi localizzati a meno di 500 metri dai luoghi sensibili di procedere alla chiusura dell’attività entro sei mesi dall’avvio del procedimento.

La sala scommesse di Ubersetto ricade in questa seconda fattispecie, anche a seguito del provvedimento del Comune di Formigine che ha mappato i luoghi sensibili per cui vale il requisito della distanza di 500 metri. Il locale infatti – secondo la misurazione ufficiale effettuata dalla Polizia Locale – dista solo 254 metri dalla Chiesa Parrocchiale di Ubersetto. Il primo provvedimento amministrativo è stato adottato il 2 aprile 2019 e in questi giorni si è arrivati all’ordinanza definitiva di chiusura del locale (già operativa, l’esercizio ha chiuso).

L’impegno del Comune di Formigine contro le ludopatie è partito nella scorsa legislatura: dopo l’approvazione della Legge regionale “Norme per il contrasto, la prevenzione, la riduzione del rischio della dipendenza dal gioco d’azzardo patologico” e successive modifiche, l’amministrazione si è attivata con alcune mozioni approvate in consiglio all’unanimità, a cui sono seguiti numerosi atti amministrativi applicativi. Grazie alle nuove norme quindi, nei prossimi anni calerà drasticamente il numero di pubblici esercizi con slot machine installate (in virtù di concessioni in scadenza che non potranno essere rinnovate), mentre l’apertura di nuove sale giochi e scommesse sarà permessa solo in aree artigianali. Iniziative di prevenzione completano il quadro: dal 18 gennaio al 9 febbraio 2020 sarà infatti operativa in piazza a Formigine “Nuvola – Cumuli di esperienze”, uno spazio a libero accesso gestito insieme alle associazioni del territorio dove potersi – fra le altre iniziative – approcciare al gioco in modo sano e costruttivo.