Messori (FdI): “Emilia Romagna regione d’eccellenza grazie agli emiliano romagnoli non per qualche nastro tagliato a ridosso della campagna elettorale”


Domani si terrà un dibattito sul tema tangenziale sud al quale prenderà parte il capogruppo FdI, Michele Barcaiuolo, ma a Formigine le lamentele dei cittadini sono numerose – afferma  Marina Messori candidata alle elezioni regionali in quota FdI.

Senza entrare nel dibattito “Bretella sì o Bretella no”, credo sia doveroso segnalare come il tanto decantato impegno relativo alla mobilità e alle infrastrutture sia arrivato con tanti slogan e promesse anche per questa opera. Un’inaugurazione fittizia per aumentare ancora di più le tempistiche di realizzazione, la tangenziale sud infatti arriva con almeno vent’anni di ritardo rispetto al boom lavorativo del settore ceramico. – incalza Messori.

Ad inizio novembre il Presidente Bonaccini presenzió a Formigine per l’inizio dei lavori della tangenziale, opera, finanziata con 5,5 milioni di euro del Fondo di sviluppo e coesione, che collegherà via Prampolini alla Modena-Fiorano. Ad oggi lo stato dell’arte è quello immortalato in foto: un’area abbandonata, alla mercé degli eventi climatici e senza adeguate protezioni per i passanti (come da segnalazione di alcuni cittadini, l’area è spesso oggetto di passaggio anche di bambini) senza nessuna parvenza di cantiere in attività. E per rispondere al presidente uscente, ecco un altro motivo per il quale sarebbe opportuno cambiare il 26 gennaio – conclude Messori.