Mercoledì 15 gennaio a Modena formazione per professionisti Case salute


Le prospettive di sviluppo organizzativo e specialistico delle professioni sanitarie sulla rete territoriale e nelle Case per la salute. Se ne parla dopodomani – mercoledì 15 gennaio – a Modena in un incontro formativo promosso dalla Cisl Funzione pubblica Emilia Centrale. L’iniziativa si svolge dalle 13 alle 19 al centro servizi UniMoRe (via Del Pozzo 1, aula Cso.1).

Intervengono Patrizia De Cosimo (segretaria sanità Modena Cisl Fp Emilia Centrale), Carmela Lavinia (coordinatrice professioni sanitarie Cisl Fp Emilia-Romagna), Gian Carlo Muzzarelli (sindaco di Modena), Lorenzo Broccoli (direzione Azienda Ospedaliera Universitaria di Modena), William Ballotta (segretario generale Cisl Emilia Centrale), Antonio Brambilla (direttore generale Ausl Modena), Immacolata Cacciapuoti (Servizio assistenza territoriale Direzione generale cura della persona, salute e welfare assessorato politiche per la salute Regione Emilia-Romagna), Stefania Buonaccorso (coordinatrice Osco della Casa della salute di Castelfranco Emilia), Eugenia Finelli (Ordine delle ostetriche di Modena) e Maria Paola Guiducci (direzione socio-sanitaria Ausl Modena).

Ai partecipanti vengono riconosciuti sei crediti Ecm (Educazione continua in medicina), lo strumento che permette al professionista sanitario la formazione continua per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze organizzative e operative del Servizio sanitario e del proprio sviluppo professionale.