Si perdono durante una gita al Lago Santo. Ritrovati dal Soccorso Alpino e speleologico


Brutta avventura per due escursionisti, fortunatamente andata a buon fine. Si tratta di un uomo di 49 e una donna di 45 anni, entrambe residenti in provincia di Treviso. Questa mattia sono partiti da Sestola per fare una gita e si sono diretti verso il Lago Santo. Sulla via del ritorno hanno deciso di percorrere il sentiero CAI 457. Giunti poco sopra l’abitato di Roncoscaglia, l’uomo si è accorto di aver perso l’orientamento. I due escursionisti, a quel punto, hanno deciso di fermarsi anche perché il sole stava già tramontando e il buio avrebbe potuto complicare ulteriormente le cose. Alle 16.20 l’uomo ha contattato il 118 per chiedere aiuto, specificando di non avere problemi di carattere sanitario e fornendo, inoltre, le loro coordinate geografiche essendo dotati di GPS. La Centrale Operativa, ha inviato sul posto la squadra del Soccorso Alpino e speleologico, Stazione Monte Cimone. I tecnici, arrivati sul posto in pochi minuti, dopo essersi accertati delle loro condizioni, li hanno riaccompagnati a Sestola in albergo dove sono alloggiati.