Venerdì è la notte del liceo classico all’istituto Muratori-San Carlo di Modena


(Google Maps)

E’ dedicata alla tutela dell’ambiente e alla natura la “Notte del liceo classico”, iniziativa aperta al pubblico che si svolge venerdì 17 gennaio, a partire dalle ore 18, nella sede dell’istituto Muratori San Carlo” in via Cittadella 50 a Modena. In programma incontri, poesie, degustazioni  e performance dedicati alla concezione della natura nel mondo antico e nella cultura classica.

Giovanna Morini, dirigente scolastico dell’istituto, nel ricordare che  l’appuntamento, arrivato alla sesta edizione,  coinvolge quest’anno 430 licei di tutta Italia, invita «i cittadini a partecipare e scoprire quanto la civiltà classica sia ancora attuale e come gli studenti e gli insegnanti riescano in modo creativo a interpretare storie antiche ma sempre preziose. Anche questa iniziativa, probabilmente, ha contribuito a quell’inversione di tendenza nelle iscrizioni al liceo classico che ormai da qualche anno sono in aumento anche nella nostra realtà».

Alla presentazione dell’evento nella aula magna alle ore 18 partecipano il presidente della Provincia Gian Domenico Tomei, l’assessora all’Istruzione del Comune di Modena Maria Grazia Baracchi, autorità scolastiche e Fiorella Balli in rappresentanza dell’Unicef di Modena; nel corso dell’incontro è previsto un contributo sul tema della natura e ambiente di Grazia Ghermandi, docente di Unimore, e di Pietro Monari di Energy way.

Il programma prosegue con una mostra sulle parole in via di estinzione, una dedicata alle fotografie naturalistiche e il mercatino artigianale; tra i temi affrontati nei diversi incontri figurano gli eroi e la natura nell’Iliade e nell’Odissea, dal mito alla natura, “L’ambiguo fascino della metamorfosi da Ovidio a Kafka” e le performance dedicate al “Dialogo tra un imprenditore, un maggiordomo e Leopardi”, sul Prologo dell’Agamennone di Eschilo e sulla natura in versi con testi poetici a confronto.

L’iniziativa ha il patrocinio di Rai Cultura, Rai Scuola, Aicc, Comune di Modena, Provincia di Modena  e il sostegno di Coop Alleanza 3.0.