Un nuovo ecografo per Campogalliano


Un ecografo, già in funzione, tutto per il Consultorio di Campogalliano: inaugurato ufficialmente questa mattina, alla presenza della Direttrice del Distretto, Stefania Ascari, e del Sindaco di Campogalliano, Paola Guerzoni, consente di offrire un’ampia gamma di prestazioni, migliorando così l’assistenza ostetrica e ginecologica e riducendo la necessità per le donne di spostarsi presso altre sedi.

Uno strumento molto atteso, che diviene segno della solidarietà di un intero territorio: per rendere possibile l’acquisizione, infatti, il Comune di Campogalliano ha raccolto 13.537 euro mentre secondo gli accordi l’Azienda Sanitaria ha provveduto a stanziare la quota mancante (circa 12.000 euro).

Grazie alla presenza dell’ecografo e di uno staff dedicato, al Consultorio di Campogalliano è ora possibile effettuare ecografie ginecologiche transvaginali per la diagnosi e il follow up delle principali patologie ginecologiche. Per le donne in gravidanza, inoltre, il nuovo ecografo è uno strumento indispensabile che le accompagnerà durante il loro percorso, con l’effettuazione di ecografie ostetriche per la datazione della gravidanza, per la valutazione dell’attività cardiaca, dell’accrescimento e del benessere fetale. A tutto vantaggio delle cittadine di Campogalliano che possono fruire di parte dell’assistenza legata al Percorso Nascita nei pressi del proprio domicilio.

“Servizi fondamentali come questo sono possibili soltanto attraverso la collaborazione tra l’Azienda USL e il territorio a cui va il mio particolare ringraziamento per aver contribuito parzialmente alle spese con grande generosità – dichiara la Sindaca di Campogalliano Paola Guerzoni –. La comunità campogallianese ancora una volta si è spesa in prima persona per collaborare col sistema sanitario locale, che davanti a tanto impegno non resta indifferente. Questo nuovo ecografo permette nuovamente alle donne del nostro territorio di ritrovare un servizio importante a pochi passi da casa”.

“L’acquisto dell’ecografo per la sede di Campogalliano è stato un grande esempio di collaborazione fra istituzioni, enti pubblici, privati cittadini e volontariato – osserva la Direttrice del Distretto di Carpi, Stefania Ascari –. La possibilità di fornire servizi sanitari ai cittadini in sedi vicino a casa, quindi molto comode da raggiungere, è per noi sempre molto importante per cui siamo davvero contenti di aver raggiunto insieme questo obiettivo. Ringrazio dunque il Comune di Campogalliano e i tanti soggetti che, tramite l’amministrazione locale, hanno contribuito all’acquisizione di questo strumento”.

Presso il Consultorio di Campogalliano l’ostetrica e il ginecologo presenti accolgono ed assistono la donna sia in gravidanza che nel puerperio, fornendo anche consulenze di primo livello in caso di problematiche legate all’allattamento. Inoltre si effettuano visite ginecologiche e consulenze diagnostiche e terapeutiche per problemi uro-ginecologici, permettendo l’accesso anche a percorsi di riabilitazione del piano perineale. Il Consultorio svolge un’importante attività di counselling per la prevenzione, la diagnosi e la terapia delle infezioni sessualmente trasmesse, di consulenza preconcezionale e contraccettiva soprattutto nelle popolazione di adolescenti e giovani adulti. Da non dimenticare poi l’offerta gratuita a tutte le donne tra i 25 e i 64 anni dei test di screening (PAP TEST e HPV TEST) per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori del collo dell’utero.

***

Foto, da sin. Emanuela Beorchia Micoli (ostetrica), Cristina Volpogni (ginecologa), Giorgia Regnani (Responsabile del Consultorio), Luisa Zaccarelli (Assessore ai Servizi sociali e sanitari del Comune di Campogalliano), Paola Guerzoni (Sindaco di Campogalliano), Stefania Ascari (Direttrice del Distretto sanitario di Carpi), Sonia Gilioli (Coordinatrice ostetrica), Michele Pescetelli (Cure Primarie Carpi)